Serrata della Qantas, caos-voli in Australia

Una serie di scioperi del personale per rivendicare condizioni di lavoro migliori hanno spinto il management della Qantas a sospendere, a partire dalla giornata di ieri, tutti voli in programma della compagnia aerea australiana. Una decisione contestatissima, che ha mandato nel pallone gli scali aerei australiani e asiatici.

Un aereo della flotta Qantas in aeroporto

I tagli che erano stati previsti per risollevare il bilancio della Qantas non sono stati accettati dai sindacati, e l’ondata di scioperi dei dipendenti che vedevano sempre più a rischio il proprio posto di lavoro ha portato alla clamorosa decisione.

Oltre alle centinaia di migliaia di passeggeri che si sono visti cancellare il volo, a subire le conseguenze della serrata sono stati i 17 capi di stato del Commonwealth che si trovavano (e continueranno a trovarsi almeno per qualche altro giorno) a Perth per la consueta riunione annuale. A pagare le conseguenze della crisi economica, per una volta, è stata anche la regina d’Inghilterra. Il governo australiano, vista la situazione, è entrato subito in campo, e si sta lavorando per la ricerca di una soluzione il più veloce possibile.

 

 

Andrea Corti

Foto da blogspot.com e smh.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews