Serie A: Genoa – Siena sospesa sullo 0 a 4 per invasione di campo

ROMA – Estrema tensione sul campo del Ferraris di Genova dove l’importante match tra Genoa e Siena è stato sospeso a causa di una eccessiva contestazione da parte dei tifosi rossoblu con conseguente lancio di fumogeni, petardi e bombe carta sul terreno di gioco.

Sembra che a poco sia servito l’impegno che il capitano del Genoa, Marco Rossi, si è preso nel tentativo di parlare con la propria tifoseria, dal momento che già da diversi minuti gruppi di ultras erano saliti a cavallo delle balaustre che separano gli spalti dal terreno di gioco.

Sembra addirittura che alcuni tifosi siano saliti sul tunnel che conduce agli spogliatoi. Fatto sta che la partita viene sospesa a partire dal nono minuto del secondo tempo, quando, cioè, un folto gruppo di tifosi ha fatto irruzione nei distinti costringendo l’arbitro ad interrompere drasticamente il gioco. Al momento della sospensione il risultato vedeva il Siena condurre per ben 4 reti a 0.

I bianconeri e la terna arbitrale sono usciti dal campo, mentre sul terreno di gioco è sceso anche il presidente Enrico Preziosi. Tutti i giocatori del Genoa, tranne Sculli, si sono tolti le maglie e le hanno consegnate al proprio capitano. Giandomenico Mesto ha avuto una crisi di pianto.

Il gioco è comunque ripreso dopo circa trenta minuti.

(Foto: leggo.it / tuttomercatoweb.com)

Stefano Gallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews