Scoperta choc: svastica disegnata sul fondale di una piscina

Trovato il disegno di una grande svastica sul fondale di una piscina (fonte: fanpage.it)

Trovato il disegno di una grande svastica sul fondale di una piscina (fonte: fanpage.it)

Brasile – Una scoperta casuale e scioccante è quella fatta da un elicottero della polizia civile del Brasile: sul fondo della piscina di un’abitazione privata, infatti, è stato avvistato il disegno di una grande svastica.

LA SVASTICA NELLA PISCINA DI UN PROFESSORE - Il mezzo della polizia civile brasiliana stava sorvolando la zona della cittadina di Vale do Itajai, a Santa Catarina, per acquisire dati e rilevamenti utili per le indagini riguardanti un caso di sequestro di persona e, passando al di sopra della piscina adiacente alla dimora del professore di storia Antonio Wandercy Pugliese, ha notato un’inequivocabile disegno sul fondale: una gigantesca svastica nera.
Le forze dell’ordine hanno immediatamente deciso di andare a fondo della questione e, perquisendo la casa dell’uomo, si sono imbattuti in notevole materiale, subito sequestrato, legato all’ideologia del nazismo, tra cui maglie ritraenti la figura di Adolf Hitler, riviste storiche e oggetti di vario genere con l’immagine della svastica disegnata.

NESSUN REATO PUNIBILE - Nonostante lo stupore degli studenti interrogati, i quali hanno testimoniato di non aver mai sentito frasi o riferimenti specifici di apprezzamento all’ideologia del nazismo, il notiziario R7 ha riportato l’ammissione di Antonio Wandercy Pugliese (che ha anche chiamato suo figlio Adolf) a proposito del suo apprezzamento per l’ideologia nazista. Malgrado il ritrovamento del disegno della svastica sul fondale della piscina e le parole del protagonista della vicenda, per il professore non si prefigura alcun tipo di reato, poiché in Brasile la legge che punisce l’apologia di nazismo parla solamente di “produzione, commercializzazione e distribuzione” di materiale nazista, punibile con condanne da due a cinque anni reclusione; in questo caso, come affermato anche da Luiz Gross, il portavoce della polizia, le azioni commesse da Pugliese non rientrano nella fattispecie del reato, poiché l’esposizione della svastica e della simbologia nazista sono avvenute solamente in una residenza privata e non anche in luoghi pubblici, come confermato dagli studenti dello stesso.

Alessia Telesca

foto: fanpage.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews