Scommesse. Il legale di Signori: “Su di lui accanimento mediatico”

ROMA – Il collegio difensivo di Beppe Signori, “a tutela e decoro del proprio assistito”, sta considerando seriamente l’opportunità di sporgere denuncia o querela per diffamazione aggravata attraverso organi di stampa.

Stando a quanto sostengono i difensori dell’ex calciatore, “Fin dagli esordi del procedimento è chiaro l’accanimento mediatico ai danni di Signori, che risulta essere con netta evidenza il nome da sfruttare maggiormente ai fini della notizia, ma è anche palese la continua distorsione ed inattendibilità dell’esposizione dei fatti riportati nella carta stampata e ripresa poi dai vari media”.

“Appare infatti palmare – aggiungono i legali – come per bieche motivazioni speculative vi sia in atto una vera e propria campagna ingiuriosa a danno del cliente e del suo collegio difensivo”:

I difensori di Signori citano anche il caso di Ugo Vittori, investigatore privato componente del collegio, che sarebbe stato definito dagli organi di stampa come “sornione, pittoresco, con look da Rockstar, ecc”.

Secondo il collegio difensivo, dunque, si tratterebbe di un vero e proprio accanimento mediatico nei confronti dell’assistito, “connotato da parziali interpretazioni e da false notizie”. “si pensi – proseguono i legali – alla notizia sull’asserita omessa presentazione dell’istanza di revoca della misura cautelare in atto per Signori, laddove viceversa la stessa è dalla giornata di giovedì sulla scrivania del dottor Salvini, inviata via fax dall’avvocato Silvio Caroli, legale di fiducia nominato da Signori”.

Intanto, hanno lasciato il carcere anche Massimo Erodiani e Marco Pirani, in manette nei giorni scorsi per implicazione nell’ambito dell’inchiesta sulle partite truccate. Il Gip di Cremona Guido Salvini, infati, ha deciso di attenuare la misura cautelare passando agli arresti domiciliari. Rimangono in carcere Marco Paoloni, l’ex portiere della Cremonese, e il calciatore Antonio Bellavista, intenzionato ad avvalersi della facoltà di non rispondere.

Redazione

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews