Senato, scandalo Lega: stipendio extra per Calderoli e affitto pagato a Bricolo

Nuovo scandalo Lega

Roberto Calderoli, senatore della Lega Nord (ilmanifesto.it)

Roma - C’era una volta la Lega Nord dell’antipolitica, quella schierata contro la casta ed i suoi privilegi, quella che faceva della guerra a “Roma ladrona”, il suo principale cavallo di battaglia. Ora c’è una Lega Nord allo sbando, sfasciata all’interno e travolta all’esterno dai continui scandali politici in cui è coinvolta, l’ultimo dei quali è stato rivelato questa mattina dal quotidiano “La Repubblica”.

Secondo quanto rivela il quotidiano della capitale, la procura di Roma avrebbe aperto un’inchiesta, curata dal sostituto Roberto Felici, sui fondi erogati dal Senato al gruppo della Lega Nord, circa 15 milioni di euro solamente nell’attuale legislatura. L’inchiesta è ancora alle battute iniziali e gli inquirenti sono in fase di riscontro, ma sembra stiano procedendo in maniera piuttosto spedita.

Quello che emerge, è un quadro senza precedenti, fatto di assegni poco chiari, stipendi extra, conti delle carte di credito, affitti pagati con i fondi erogati dal Senato della Repubblica e destinati ai gruppi parlamentari.

A rivelare il nuovo “scandalo Lega”, secondo La Repubblica, sarebbe stata la segretaria del tesoriere del gruppo (il senatore Piergiorgio Stiffoni) Manuela Maria Privitera, nata nel ’67 a Londra, tra i pochissimi ad avere gestione piena e diretta dei milioni di euro di fondi pubblici nelle disponibilità del gruppo a Palazzo Madama. Ascoltata dai magistrati il 27 novembre scorso, la donna avrebbe consegnato un memoriale corredato di documenti e ricevute da cui emergerebbero stipendi extra per dei senatori e rimborsi spese private di onorevoli e collaboratori.

In particolare la segretaria del tesoriere avrebbe rivelato che il gruppo pagava l’affitto del senatore Bricolo e una sua carta di credito. Al senatore Calderoli venivano dati 2.000 euro al mese, che dal dicembre 2011 ritirava addirittura direttamente in contanti. Ma ci sarebbe anche il pagamento dell’affitto al capogruppo (1.250 euro) e la copertura della sua carta di credito, oltre ad assegni girati a collaboratori per finalità non chiare.

Davide Lopez

@davidelopez1986

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews