Alluvione Sardegna: il bilancio sale a 18 morti. Trovato un disperso

sardegna alluvione - agi it

Foto via: agi.it

Olbia – Si aggrava di ora in ora il bilancio dei morti causati dal ciclone che si è abbattuto nelle scorse ore sulla Sardegna. Al momento sono 18 i morti (di cui uno individuato nel Nuorese e non ancora recuperato), tra cui 4 bambini. Questo il bilancio causato dal ciclone “Cleopatra” che ha messo in ginocchio la Sardegna. Sono ben 2.737 le persone evacuate, mentre uno dei due dispersi è stato fortunatamente ritrovato dai Vigili del Fuoco: si tratta di un allevatore di Torpè, il quale però si è rifiutato di abbandonare la sua proprietà. Manca ancora all’appello un’altra persona, di Onanì, nel Nuorese.

I PRIMI AIUTI – La parte più colpita dell’isola è quella centrale e settentrionale, in particolare la provincia di Olbia che conta 13 vittime. Il premier Enrico Letta ha parla di «tragedia nazionale» annunciando che verranno stanziati immediatamente di 20 milioni di euro per l’emergenza. Il premier è inoltre partito per la Sardegna, diretto verso le zone colpite dal ciclone.

Il capo della Protezione civile Franco Gabrielli ha dichiarato che «sulla Sardegna sono caduti 440 millilitri in 24 ore, la quantità di pioggia che nel nostro paese arriva in 6 mesi». Il presidente della regione Sardegna Ugo Cappellacci ha parlato di un dramma di «dimensioni apocalittiche». “Cleopatra” si sta ora spostando verso la penisola. Situazione critica anche in Calabria, in particolare nelle province di  Crotone e Catanzaro.

PAPA FRANCESCO – Cordoglio anche da Papa Francesco: «Profondamente commosso dall’immane tragedia che ha colpito la Sardegna, chiedo a tutti di pregare per le vittime, specialmente per i bambini», è il messaggio pubblicato dal Pontefice su Twitter, social network utilizzato anche dal presidente del Parlamento europeo Schulz, che ha così espresso il suo cordoglio: «Solidarietà #PE alla #Sardegna e alle vittime del maltempo in queste ore difficili».

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews