Sanremo: torna la musica, e anche la Mrazova. Fra gli eliminati D’Alessio e Bertè

Sanremo – Forse il Festival comincia a decollare, con Martin Luther King e “I have a dream” a fare da colonna sonora alla coreografia d’apertura firmata da Daniel Ezralow. E con il colorito pernacchio dei Soliti idioti, un “faceva cagare” di Papaleo e l’”aò, che palle” di Morandi a puntualizzare che chi si è stranito per il turpiloquio della prima puntata si deve dar pace perché quest’anno Sanremo è un po’ così.

Papaleo continua a conquistare terreno e simpatia, ironico, dissacrante e un po’ smarrito. E Morandi, anche se in ritardo sulla scaletta, mantiene una promessa, «ho detto loro che ne avrei parlato», e cita la situazione della fabbrica IMS di Caronno Pertusella (che ha già incassato la solidarietà di Vasco Rossi, Guccini, Caparezza), gioiello italiano nella produzione e distribuzione di cd e dvd, fallimento lo scorso dicembre e lavoratori in presidio permanente.

Debuttano i giovani, e solo quattro su otto passano alla serata successiva. Sono Alessandro Casillo, gli Iohosemprevoglia, Erica Mou e Marco Guazzane. La gara entra nel vivo con la prima eliminazione: escono Marlene Kunz, Gigi D’Alessio e Loredana Bertè, Irene Fornaciari, e Pierdavide Carone con Lucio Dalla accolti da una sala tiepida, pur essendo Nanì una delle più belle canzoni del festival assieme a quella di Finardi e di Noemi.

Unica novità della serata è stata la comparsa di Ivana Mrazova, ma la modella famosa per non esserci – causa cervicale – compare solo verso le 22.40: fino a quel momento la scena tenta d’essere “dominata” dalla ammaliatrice Belen e dalla addormentatrice Canalis, apparizioni furtive in abito da gran sera. Particolare che nel primo caso ha scatenato un tormentone su Twitter: per tutta la notte non si è parlato d’altro che delle mutande perdute della bella argentina. Surprise.

Natalia Radicchio

Foto| via www.qn.quotidiano.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews