Sanremo2015: Il Volo, Grande Amore è un plagio di Enola Gay degli OMD?

Il Volo è un trio siciliano, concorrente di Sanremo 2015 con il brano Grande Amore. Analizzando il pezzo, ci sembra che uno dei suoi frammenti melodici somigli un po’ troppo a Enola Gay degli OMD (onmilwaukee.com)

Il sessantacinquesimo Festival della Canzone Italiana è arrivato alla terza puntata che vedrà i venti concorrenti di Sanremo 2015 sfidarsi a suon di rivisitazioni di brani classici del passato. Allora, a proposito di cover, perché non parlare di quelle implicite, quelle nascoste sotto nuovi titoli che hanno nomi diversi ma mantengono gli stessi abiti di una canzone preesistente? Chiamiamole, per semplificarci il discorso, plagi.

GRANDE AMORE È  UN PLAGIO DI ENOLA GAY? - I brani proposti dai big in lizza per il podio di Sanremo sono già stati rivelati durante le esibizioni della prima e seconda serata e, scandagliando ogni canzone, non risulta poi difficile collegare un riff o una melodia dei nuovi singoli a qualche pezzo precedente già composto da altri. Del resto, il circolo della musica leggera, quel ramo della popular che tanto piace al pubblico sanremese, continua a proporre ogni anno i soliti giri armonici e fraseggi vocali piuttosto standardizzati, motivi orecchiabili di facile consumo. Proprio per questa caratteristica propria di un certo tipo di musica leggera a cui si riferiscono molte canzoni sanremesi, sono stati registrati, nel corso degli anni, numerosi casi di plagio nel cuore dell’Ariston da parte di artisti che, consapevoli o meno di aver ‘scopiazzato’ qualche motivo da un altro brano, hanno bellamente cantato la loro opera dinanzi agli italiani, lasciando spesso la loro magagna compositiva segreta ai più.

Grande Amore de Il Volo ha preso spunto da Enola Gay degli Orchestral manoeuvres in the dark? Scopriamolo insieme (versioncrazy.com)

HANNO PRESO SPUNTO DA ENOLA GAY? - Durante questo Sanremo 2015 sono già partite le teorie su eventuali plagi sonori proposti dai concorrenti in gara e, anche se in maniera velata, pare che il brano Grande Amore del trio Il Volo abbia preso spunto da una super hit del 1980 che, per anni, ha scalato le vette delle classifiche internazionali. Il brano da cui ha tratto spunto Grande Amore potrebbe essere infatti Enola Gay, celebre singolo del gruppo new wave-synth pop Orchestral Manoeuvres in the Dark, estratto dall’album Organisation e chiara accusa allo sgancio della prima bomba atomica su Hiroshima del 1945.

ANALIZZANDO I DUE BRANI - Ovviamente, i due brani si rifanno a una stilistica completamente differente: Enola Gay ha uno slancio ritmico coinvolgente e rappresenta una delle perle della new wave degli anni Ottanta, mentre Grande Amore miscela vocalità liriche a un brano dall’assetto leggero con una buona presenza orchestrale. L’inghippo che potrebbe profumare di plagio sta proprio nella partitura strumentale che mostra una similarità fra i due singoli.

LE SOMIGLIANZE - Ascoltando Enola Gay risulta naturale tenere in mente il suo riff principale, caratterizzato da una classica progressione a mo’ di arpeggio di fa maggiore (Fa, Re-, Sib, Do), che spunta già dal minuto 0.20 per proseguire durante l’intera esecuzione del brano. Il riff di Enola Gay, trasposto per partitura orchestrale e in un andamento più moderato, si presenterebbe anche nel brano de Il Volo, precisamente nel frammento orchestrale che chiude i ritornelli ai minuti 1.48 e 3.23. Una progressione similare, seppur trasposta in una tonalità minore, si snoda nel brano de Il Volo mantenendo, come la parallela, la peculiarità di ribattere la prima nota della serie di arpeggi eseguiti. E c’è di più: se gli accordi fondamentali nel frammento analizzato di Enola Gay possono riassumersi in Fa maggiore, Re minore, Si bemolle maggiore e Do maggiore, nel brano Grande Amore il nucleo melodico orchestrale si adatterebbe alla sequenza di Fa minore, Re bemolle maggiore, Mi bemolle maggiore e Do maggiore settima. Seppur distinguendosi per tonalità, le progressioni dei due brani mantengono un andamento melodico similare, soprattutto nella sezione iniziale che vede il passaggio da Fa maggiore a Re minore in Enola Gay e da Fa minore a Reb maggiore in Grande Amore.

PLAGIO VOLUTO O INCONSAPEVOLE? - Questa affinità sonora potrebbe trattarsi solo di una semplice svista o di pura casualità ma a noi, per amore di onestà, è parso doveroso approfondirne la fisionomia. Il Volo, trio siciliano partito dal Talent Ti lascio una canzone e arrivato alle vette delle majors americane, in soli cinque anni ha sfornato quattro dischi e si è guadagnato il posto fra i ‘big’ di Sanremo 2015. Il loro brano in gara è stato scritto e composto da F. Boccia e C. Esposito quindi, anche se si appurasse la veridicità di un plagio parziale di Enola Gay intessuto in Grande Amore, le conseguenze non intaccherebbero i tre cantanti che, effettivamente e occupandosi di un genere totalmente diverso dalla new wave, potrebbero non aver notato minimamente la somiglianza fra i due frammenti melodici.

PLAGI A SANREMO? UNA STORIA LUNGA - Grande Amore è un plagio di Enola Gay? Parzialmente, potrebbe esserlo, anche se il frammento rievocato dal brano degli OMD è intessuto bene nel pezzo de Il Volo e solo un orecchio attento e un molteplice ascolto della canzone riuscirebbero ad accorgersi delle somiglianze sopra citate. A prescindere dal destino di Grande Amore de Il Volo che riprenderebbe Enola Gay solo in alcuni punti specifici, la lista dei plagi a Sanremo è fitta e mostra come grandi nomi della musica italiana si siano rifatti alle pietre miliari estere per il loro pezzo da proporre all’Ariston.

I Jalisse vinsero Sanremo 1997 nonostante la loro Fiumi di Parole somigliasse un po’ (un po’ tanto) a Listen To Your Heart dei Roxette

ALCUNI ESEMPI - Primi fra tutti, Antoine con Pietre che imitava Rainy Day Women di Bob Dylan nel 1966, Celentano con la sviolinata a Give Peace a Chance di  John Lennon inserita in Chi non lavora non fa l’amore del 1970 o Che Sarà dei Ricchi e Poveri e Feliciano che riprendeva London London di Caetano Veloso. E ancora, la strana somiglianza fra il ritornello di People From Ibiza di Sandy Marton, le strofe di She’s a Lady di Tom Jones e Se M’innamoro dei Ricchi e Poveri, la clamorosa citazione di The Land of Make Believe dei Bucks Fizz da parte di Alessandro Canino con Brutta, l’intro di Vorrei Incontrarti fra cent’anni di Ron e Tosca che riecheggia More Than Words degli Extreme. Tra i più duri da digerire si ricordano …E dimmi che non vuoi morire di Patty Pravo che ha strutturato il ritornello prendendo le strofe di Never My Love dei The Association, Fiumi di parole dei Jalisse che pensavano di farla franca pur plagiando la storica Listen To Your Heart di Roxette e, addirittura, Simone Tomassini che ritesse la strofa di Sunday Bloody Sunday degli U2.

Anche la Patty nazionale potrebbe aver preso spunto da Never My Love dei The Association per la sua celebre ‘…E dimmi che non vuoi morire’

MUSICA INEDITA, DOVE SEI? - Insomma, anche nell’eventualità in cui il trio il Volo fosse accusato di aver preso in prestito un riff che ha colorato gli sfondi sonori degli anni Ottanta, sarebbe senz’altro in buona compagnia. Alla fine di questa lunga analisi non c’è altro da domandarsi oltre che riflettere su poche ma essenziali parole importanti: la musica ha finito le idee? La musica leggera piace al pubblico perché piace o perché ritesse sempre le stesse trame, cucite e ricucite un po’ in tutti gli usi e costumi dei gruppi popular? Che valore ha un brano inedito se rispolvera i pensieri di altri?

A voi, cari lettori, l’ardua risposta. Noi, per adesso, ce ne laviamo le mani (e le orecchie).

Rachele Sorrentino

@rockeleisrock

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

3 Risponde a Sanremo2015: Il Volo, Grande Amore è un plagio di Enola Gay degli OMD?

  1. avatar
    Anonimo 13/02/2015 a 23:23

    Ma che cazzzzzzo ti sei fumata quando hai scritto questo articolo. W i mitici ragazzi de Il Volo. Vi LOVVO

    Rispondi
  2. avatar
    gil 03/03/2015 a 18:29

    Sono arrivato alle stesse sue conclusioni su questo rif mentre ero in dormiveglia. Non sto scherzando.Non è semplice paragonare i 2 brani. Molto brava.

    Rispondi
  3. avatar
    Rachele Sorrentino 05/03/2015 a 21:51

    Gentile Gil,
    chiaramente si tratta di due mondi sonori e stilistici diversi ma, ascoltando attentamente, si scoprono le sopra elencate similarità fra i due brani.
    Grazie per l’attenzione,
    Rachele

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews