Salone Internazionale del Libro di Torino: un viaggio nella cultura

Salone Internazionale del Libro di Torino

Salone Internazionale del Libro di Torino

Torino - La città di Torino è pronta ad accogliere, per la 27esima edizione, il Salone Internazionale del Libro, manifestazione culturale importante e altamente attenta agli sviluppi sociali e alla diffusione della cultura in Italia e nel mondo, che apre nel capoluogo piemontese l’8 maggio per poi concludersi il 12 dello stesso mese. L’evento, ricco di argomentazioni e temi di rigorosa attualità, raccoglie il meglio del mondo editoriale e si estende, nel suggestivo spazio del Lingotto Fiere, su quattro immensi padiglioni adibiti ad accogliere circa 1200 editori e più di 300.000 visitatori.

‘IL BENE’ COME TEMATICA PRINCIPALE - Filo conduttore delle tematiche di quest’anno del Salone Internazionale del Libro sarà Il Bene, parola di molteplice significato interpretata nelle sue avarie sfaccettature; il bene sarà così mostrato nella sua chiave più intrinseca e spirituale ed accostato, inevitabilmente, al suo antagonista corrispettivo, Il Male, rappresentando così l’eterna lotta tra i due spiriti che muovono il mondo. Ernesto Ferrero, il diretto del Salone Internazionale del Libro, spiega a chiare lettere la scelta di un tema così ampio e profondo come leit motiv dell’edizione di quest’anno: «Visto che stiamo affrontando una profonda e gravissima crisi morale occorre ristabilire dei paletti, tornando a chiedersi dove corrono i confini del bene e del male».

'Bene' come leit motiv della manifestazione

‘Bene’ come leit motiv della manifestazione

Susanna Tamaro, la madrina dell’edizione di quest’anno del Salone, affronterà, durante l’inaugurazione dell’8 maggio, il tema della necessità del bene, raccontando come nel tempo si sia, piano piano, cancellata la linea di demarcazione tra bene e male, rendendo così la scelta di comportamento ardua e più che mai complessa. In un divertente gioco di logica e grammatica, Stefano Bartezzaghi, invece, darà il suo contributo al tema con una suggestiva mappa che esplicherà i diversi usi, quotidiani, consapevoli o meno, della parola bene.

LA SANTA SEDE ED IL VENETO OSPITI D’ECCEZIONE - Oltre alla ricchezza argomentativa offerta dalla tematica spirituale del bene, il Salone Internazionale del Libro si compone, come ogni anno, di internazionalità e territorialità grazie alla partecipazione di nazioni invitate come ospiti principali della rassegna; quest’anno il paese protagonista sarà la Santa Sede, ospitata nel Padiglione 3 del Lingotto, dove verrà riprodotta, con grande suggestione, la cupola di Donato Bramante ed il selciato di Piazza San Pietro.
Oltre alla Santa Sede, che avrà un posto d’onore poiché invitato principale, la manifestazione letteraria rappresenterà altri paesi mondiali, ovvero l’Albania, l’Arabia Saudita, il Brasile, la Francia, Israele, il Perù, la Polonia e la Romania. Continuando il filone della territorialità, la manifestazione culturale ha scelto, quest’anno, il Veneto come regione ospite, per dare valore alla ricchezza artistica e paesaggistica del territorio dell’Est Italia ricco di storia.

Matteo Renzi presenta 'Magari', il suo libro intervista realizzato con Aldo Cazzullo

Matteo Renzi presenta ‘Magari’, il suo libro intervista realizzato con Aldo Cazzullo

MATTEO RENZI E GLI OSPITI ISTITUZIONALI - Nonostante i giorni di rassegna, quattro completi, possano sembrare numericamente pochi, il Salone Internazionale del Libro ospiterà un grande numero di ospiti e saranno circa 1000 gli incontri in programma. Tra i vari nomi previsti per rassegne, dibattiti e presentazioni, spunta inevitabilmente il nome del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che presenterà Magari, il suo libro intervista realizzato con Aldo Cazzullo.
Per porre un forte accento sull’attualità politica e sociale dell’Italia, presenzierà anche Dario Franceschini, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che aprirà la rassegna e incontrerà, giovedì alle ore 15, il direttore del Sole 24 Ore Salvatore Settis  e Roberto Napoletano per raccontare e affrontare la tematica della valorizzazione della cultura in Italia. Emma Bonino, Giuliano Amato, Massimo D’Alema, Walter Veltroni e Renato Brunetta saranno gli altri rappresentanti politici ospiti della manifestazione che, in giornate differenti, racconteranno lo scenario sociale storico ed attuale del Paese, affronteranno differenti tematiche riguardanti l’auspicata crescita culturale, racconteranno l’Europa e la difficoltosa quanto permanente crisi economica.

Federico Rampini in Occidente Estremo

Federico Rampini in Occidente Estremo

DEMOCRAZIA, GIUSTIZIA ED ECONOMIA - Saranno molteplici, inoltre, gli interventi di personalità volte a spiegare l’attualità sociale, politica ed economica; così interverranno Luciano Canfora e Gustavo Zagrebelsky per raccontare le diverse forme della democrazia, concentrandosi in particolar modo sulla drammatica maschera delle oligarchie; al dibattito parteciperanno inoltre Gian Antonio Stella ed Ezio Mauro.
Di giustizia e della difficoltà, invece, della giustezza parleranno invece il ministro della giustizia Andrea Orlando, il giurista Carlo Federico Grosso, lo scrittore Giancarlo De Cataldo ed il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti.
Si parlerà, immancabilmente ed inevitabilmente, anche di economia, argomento caldo dell’attualità italiana e mondiale; a farlo saranno Federico Rampini che, con la sua performance Occidente Estremo, racconterà gli errori commessi dagli stati cosiddetti dell’Ovest del mondo, e Alan Friedman, che presenterà il suo nuovo libro dedicato proprio al trasformismo dell’Italia.

GIUSEPPE CULICCHIA E L’EDITORIA INDIPENDENTE - Oltre ai grandi nomi dell’editoria, il Salone Internazionale del Libro, attento a trecentosessanta gradi allo sviluppo della letteratura e dell’arte in Italia, dedicherà un ampio spazio all’editoria indipendente (che rappresenta il 9 percento del mercato editoriale italiano), presentata e valorizzata nel Progetto Officina, sezione curata dallo scrittore torinese Giuseppe Culicchia. L’iniziativa si pone l’obiettivo di esporre al pubblico e ai lettori le duttilità ed i molteplici lavori di queste piccole case editrici, a volte nascoste dal mercato globale preponderante; inoltre sarà esposte e raccontate le diverse figure professionali che si occupano della vera e propria creazione del libro, dalla teoria alla pratica vera e propria.

CasaCookBook

CasaCookBook

CASACOOKBOOK E GIOVANI LETTORI - Stando al passo con i tempi e con il sempre maggiore interesse della popolazione nei confronti della cucina e dell’alimentazione sana, etica e, soprattutto, Made in Italy, il Salone Internazionale del Libro dedicherà, inoltre, un’ampia area a questa argomentazione, la CasaCookBook, che racconterà l’editoria enogastronomica e al cui interno saranno istituiti utili e divertenti laboratori pratici.
Anche i più piccoli avranno una sezione a loro dedicata, il Bookstock Village, ospitante espositori e case editrici specializzati nella realizzazione di fumetti e racconti per lettori dagli zero ai venti anni; inoltre saranno attivati dei corsi di scrittura creativa per i bambini.

PERSONALITÀ NAZIONALI ED INTERNAZIONALI - Tra gli ulteriori personaggi che prenderanno parte alla grande manifestazione editoriale, si annoverano un immenso numero di filosofi, scrittori e giornalisti di grande spessore; tra questi ricordiamo l’intervento di Massimo Cacciari, con il suo nuovo lavoro Labirinto Filosofico, Caterina Chinnici, figlia di Rocco Chinnici, magistrato ucciso dalla mafia, Angela Terzani e Massimo Gramellini che ricordano Tiziano Terzani, Francesco Guccini, Luciana Littizzetto ed infine Concita de Gregorio che, duettando con il figlio Lorenzo, racconta il senso della vita.
Tra gli ospiti internazionali, invece, vanno ricordati Robert Harris ed il suo romanzo sul caso Dreyfus, Steve McCurry, il pianista Alfred Brendel ed il critico dell’arte Jean Clair.

A passeggio tra l'inconfondibile odore di libri

A passeggio tra l’inconfondibile odore di libri

Gli eventi ed i personaggi citati sono solo alcuni degli incontri previsti al Salone Internazionale del Libro di quest’anno, che promette essere un’edizione ricca di cultura e modernità, oltre che di meravigliosi e colorati stand che hanno l’inconfondibile e delizioso sapore di libro.

Alessia Telesca

foto: formiche.net; genova.repubblica.it; 2.bp.blogspot.com; scattidigusto.it;

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews