Sallusti sospeso dall’Ordine dei giornalisti

Sallusti, sospensione Ordine giornalisti

Alessandro Sallusti

Roma - «Sospeso dall’Ordine dei giornalisti. Grazie, colleghi». Con un tweet il direttore del Giornale Alessandro Sallusti, ai domiciliari per una condanna a 14 mesi per diffamazione, rende nota la decisione presa nei suoi confronti.

A confermare la notizia, ci pensa il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia Letizia Gonzales, sottolineando come la sospensione sia avvenuta perché «è stato aperto nei suoi confronti un procedimento penale per tentata evasione». La Gonzales ha voluto anche precisare che il provvedimento «è un atto dovuto in base all’applicazione dell’art.39 della legge professionale» e «deve durare per il periodo del provvedimento cautelare e verrà automaticamente meno a seconda della decisione dei giudici al processo di venerdì prossimo. Se il giornalista sarà prosciolto, quindi, decadrà la sospensione». Nel frattempo l’Ordine lombardo ha anche aperto un procedimento disciplinare in riferimento alla sentenza della Cassazione che ha condannato Sallusti per violazione delle norme deontologiche professionali, nello specifico la violazione dell’articolo 48 della legge professionale per omesso controllo e la violazione dell’articolo 2 per non aver rispettato la verità sostanziale dei fatti.

Non si sono fatte attendere le reazioni in difesa del direttore del Giornale. Daniele Capezzone, portavoce del Pdl, ha la soluzione in tasca: «L’ordine dei giornalisti va semplicemente abolito. Nei Paesi liberali, non esiste nulla di simile. Non esiste alcuna ragione per tenere in piedi questo emblema del più vecchio spirito corporativo, che rappresenta solo una barriera all’accesso alla professione e al libero esercizio dell’attività giornalistica».

Parole completamente opposte quelle pronunciate ieri dal segretario dell’Associazione Stampa Romana Paolo Butturini. Del tutto contrario a chi raffigura Sallusti come il paladino della libertà d’informazione, avendo quest’ultimo «rifiutato più volte di rettificare le cose false che erano state scritte sul suo giornale», Butturini ha dichiarato: «Non mi riconosco nello slogan “siamo tutti Sallusti” e ritengo anche che questo sia stato il momento sbagliato per chiedere la riforma della legge sulla stampa: Sallusti non deve stare in carcere ma deve essere anche mandato via dall’ordine dei giornalisti».

Giorgio Vischetti

@GVischetti

foto|| ilsole24ore.com; ilmessaggero.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Sallusti sospeso dall’Ordine dei giornalisti

  1. avatar
    FRANCESCO BUFFA DESIGNER 12/12/2012 a 19:18

    Al di la dell’applicazione dell’articolo 39 della legge professionale, l’Ordine dei giornalisti ha dato un segnale forte di indipendenza, trasparenza, eticità, imparzialità e coerenza del quale in questo momento buio della storia repubblicana c’era estremo bisogno! – ora potremo leggere “TUTTI” i giornali con maggiore tranquillità, è importante sapere che qualcuno protegge la libertà di stampa, vigilando senza guardare in faccia nessuno.

    Rispondi

Rispondi a FRANCESCO BUFFA DESIGNER Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews