Ruba foto dai social per contattare ragazze

foto

Voi cosa fareste se scopriste che le vostre foto messe sui social sono state rubate ed utilizzata per contattare decine di donne? In un primo momento, Jon Will Chambers, un designer creativo di Norwich (Regno Unito) non pensava fosse una cosa particolarmente grave quando una sconosciuta gli scrisse che aveva parlato con un uomo online che stava usando le sue foto con un nome diverso.

Ma ben presto capì che il problema era molto grave e non si trattava di un singolo caso. In realtà, Jon ha scoperto che almeno 20 donne erano state indotte a comunicare con un uomo che ha usato un nome falso. E questo sconosciuto utilizzava le foto della pagina di Facebook di Jon e quelle vecchie del suo account MySpace. Anche dopo che Jon le ha contattate, alcune donne non hanno capito che lui e lo sconosciuto non erano la stessa persona. Parlando al MailOnline, Jon ha detto: «Alcune delle ragazze avevano parlato di lui per cinque anni e pensavano che avessero un rapporto con “me”», «Questo è quando le cose cominciarono a farsi inquietante e soprattutto preoccupanti in quanto era chiaro che lui stava spendendo un sacco di tempo parlando con le ragazze usando la mia identità». Alla fine una delle donne prese in considerazione dallo sconosciuto ha scoperto la sua vera identità: un sessantacinquenne inglese che vive in Spagna. Jon lo ha rintracciato e lo sconosciuto gli ha risposto scusandosi e descrivendo se stesso come solo un uomo solitario e triste. Ha anche sostenuto che era mentalmente malato.

Jon però riteneva che dovesse essere fatta giustizia. Non solo per lui ma anche per le donne che erano cadute nel tranello. La polizia che si occupa di criminalità su Internet, però, gli ha detto che non c’era molto da fare al riguardo. Jon ha trascorso gli ultimi mesi cercando di ottenere tutti i 15 profili di social media falsi che utilizzavano le sue foto, un processo laborioso che deve ancora essere completato.

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi

foto: images.wired.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews