Roma e Milano, i grandi appuntamenti a teatro

Locandina

Milano – La stagione teatrale volge al termine per lasciare spazio alle rassegne all’aperto che spesso si svolgono in contesti molto suggestivi e romantici. Nella rubrica di questa settimana proponiamo una serie di appuntamenti che mischiano spettacoli che andranno in scena nelle sale e altri che saranno all’aperto.

Dal 23 al 27 maggio al Teatro San Babila di Milano viene proposta l’attualissima commedia Ti sposo ma non troppo, ispirata ad un reale fatto di cronaca preso da  Facebook. La trama racconta le vicende sentimentali di una giovane coppia entrata in crisi poco prima del matrimonio, di un single convinto che seduce per mestiere e un cuore spezzato che sogna l’amore eterno. Le vite delle tre figure si incrociano casualmente e da quel momento partono una serie di equivoci e situazioni comiche ed esilaranti. Nel cast della pièce teatrale ricordiamo Gabriele Pignotta, che firma anche la regia, e Fabio Avaro.

Al teatro Menotti di Milano è in scena dal 22 maggio all’1 giugno la commedia Il Maestro di Vigevano, tratto dal romanzo di Lucio Mastronardi. La storia racconta le difficoltà economiche e le frustrazioni di un maestro nella provincia lombarda negli anni del boom economico. Con Natale Ciravolo e Natascia Curci mentre la regia è affidata a Marco Balbi. La commedia è stata resa celebre dalla magistrale interpretazione di Alberto Sordi nell’omonimo film di Elio Petri del 1963, pellicola che incassò oltre mezzo miliardo di lire.

A partire da giovedì 31 maggio parte la Rassegna Vogliamo Vivere all’Areapergolesi di Milano in cui verrà proposto la spettacolo Milano `70 Allora, una rappresentazione di Walter Leonardi, Paolo Trotti e Flavio Pirini. Lo show fa rivivere lo spirito della città meneghina di quegli anni, capitale frenetica del mito della rinascita italiana. Milano ’70 Allora è uno spettacolo anarchico fatto di monologhi comici, parole, poesia e musica che restituiscono alcune atmosfere di Milano che in quegli anni era un punto di riferimento per l’Italia intera. Un solo attore che racconta i suoi anni 70 mischiando frammenti di realtà e pezzi di mitologia urbana.

E passiamo agli spettacoli in programma nella capitale.

Barbara Saba

Poesia, tango e follia si mescolano il prossimo fine settimana al Teatro Ambra nello spettacolo Milonga Merini. Una serata per raccontare Alda Merini attraverso la musica che lei amava tanto. I musicisti entrano e prendono posto davanti ai loro leggii; il pubblico verrà invitato a prendere posto anche sul palco, occupando le sedie ai tavolini. Al centro una giovane Alda Merini, interpretata da Barbara Saba, ci parlerà attraverso i suoi scritti, diari e lettere, come se fosse quasi una confessione davanti ad estranei, sorseggiando un bicchiere di vino tra le dita.

Dal 23 al 26 maggio al Teatro de’ Servi di Roma è  in programma o spettacolo Il piatto forte con Giulia Ricciardi. Quante volte ci è capitato di imbatterci in una situazione totalmente inaspettata come una tranquilla cena di compleanno che si trasforma nel corso della serata in una situazione in cui le tensioni accumulate sfociano violente, rovinando il clima di serenità. In questo lavoro la serata parte in armonia e leggerezza, ma presto si trasforma in un inferno. Ognuna delle quattro coppie sul palco ha i suoi segreti e così, al momento del ”piatto forte” – l’attesa torta di compleanno – segreti e bugie verranno fuori inaspettatamente, rivelando dolorosi e grotteschi retroscena di quel ”gruppo”, all’apparenza molto affiatato.

Marco Papetti

Foto – www.sarconiweb.it www.teatrailer.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews