Roman Polanski. Il regista non potrà tornare in Usa

roman polanski

Roman Polanski (Bresciaoggi.it)

New YorkRoman Polanski non potrà tornare negli Stati Uniti. Questo è quanto ha stabilito la Corte Superiore di Los Angeles che ha respinto la richiesta di archiviazione del caso in cui fu coinvolto il regista cinematografico, avanzata dai suoi legali. A renderlo noto in queste ore è l’Ansa.

VIOLENZA CARNALE – Il caso riguarda l’accusa di violenza carnale che Polanski avrebbe perpetrato ai danni di una tredicenne circa trent’anni fa. Erano gli anni Settanta. Allora Polanski fuggì in Europa per non rispondere del reato ed evitare il giudizio e fu solo nel 1978, dopo il film The Pianist, che Polanski si mosse al fine di arrivare ad un accordo con la pubblica accusa. Non se ne fece nulla: Polanski fuggì definitivamente.

Una settimana fa, i legali – in ragione del tempo trascorso dai fatti contestati – hanno chiesto il decadimento delle accuse e l’archiviazione per consentire al regista di tornare negli Stati Uniti. Niente da fare.

Chantal Cresta

Foto || bresciaoggi.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews