Roma, nuovo stadio a Tor di Valle entro il 2016

nuovo stadio a Tor di Valle

Il sindaco Gianni Alemanno annuncia il nuovo stadio dell'AS Roma

Roma – La stagione calcistica 2016-2017 potrebbe sancire l’addio definitivo della As Roma Calcio allo stadio Olimpico, in virtù del debutto dei giallorossi nel nuovo stadio a Tor di Valle. Questo infatti il luogo prescelto sul quale sorgerà il nuovo impianto dei giallorossi, com comunicato ieri durante una conferenza stampa del presidente James Pallotta, in collegamento tra gli Stati Uniti e l’Italia.

Un nuovo inizio sul terreno del costruttore Luca Parnasi, dopo una lunga trattativa con la società di Trigoria, che si è risolta nella realizzazione di un impianto che si stima possa ospitare circa 55 mila spettatori e creare un’area con campi di allenamento in stile Real Madrid. Soddisfatto il presidente James Pallotta che dagli Stati Uniti ha dato l’annuncio, mentre nella Capitale, in conferenza stampa da Trigoria, il sindaco di Roma Gianni Alemanno è stato il testimone di questo cambiamento storico per il calcio giallorosso.

Il nuovo stadio sorgerà a Tor di Valle, sulle ceneri dell’Ippodromo, e sarà progettato dall’architetto Dan Meis, conosciuto soprattutto per le sue opere nel settore sportivo. Ci vorrà un anno per l’iter burocratico che consentirà l’avvio dei lavori – come spiegato da Alemanno – dopo una proposta di un piano volumetrico che verrà presentata nei prossimi sei mesi all’amministrazione. Il passaggio successivo sarà la convocazione di una conferenza dei servizi e, superata questa fase, il sindaco porterà la proposta all’approvazione della giunta. A questo dovrà seguire un recepimento di pareri da parte del Municipio non solo sullo stadio ma sull’intera urbanizzazione dell’area. Il passaggio successivo sarà quindi l’assemblea capitolina e, dopo l’approvazione, la parola spetterà agli altri enti. Dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni, ci sarà nuovo passaggio in Assemblea. L’iter burocratico dovrebbe fare in modo che, se non ci saranno intoppi, la posa della prima pietra possa avvenire nel 2014. Circa due anni dopo la Roma disporrà di uno stadio aperto sette giorni su sette, con negozi, ristoranti, un centro commerciale.

Alberto Staiz

Foto homepage: asromalive.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews