Rom gratis sui mezzi pubblici: storia di una bufala riuscita

Una notizia che gira sul web vorrebbe i rom come viaggiatori non paganti per decisione del governo: ecco come verificarne la veridicità. E smontarla.

rom

Un campo nomadi, abitato da rom: dovrebbero viaggiare gratis? (blogspot.com)

Rom gratis sugli autobus da martedì 1 aprile: una notizia che è a metà tra il pesce d’aprile anticipato e la bufala confezionata con intenti sovversivi circola da alcuni giorni in rete, comunicando questa decisione presa a livello governativo. Ripresa da alcuni siti, ha incominciato a diffondersi sui social network, trovando frequenti rimandi e commenti caustici dai navigatori poco accorti.

LA NOTIZIA –A girare è proprio quella che sembra una nota d’agenzia con tanto di citazione ufficiale da parte di un supposto onorevole.

«Un aiuto concreto ai tanti Rom che usano il trasporto pubblico per poter mendicare e trovare il giusto sostentamento per una vita dignitosa. Un impegno per garantire a tutti la fondamentale libertà di sopravvivenza. Questo provvedimento continua sulla strada intrapresa dal nostro Governo in questa fase di profonda crisi. Il nostro obiettivo – ha detto l’onorevole Beneamato- è quello di intervenire con decisione sul sistema della mobilità per rendere i mezzi di trasporto più attraenti e maggiormente fruibili. Allo stesso tempo non potevamo rimanere indifferenti verso questioni di giustizia sociale e solidarietà verso questa bistrattata minoranza. E’ l’Europa che ce lo chiede».


Un commento ufficiale dell’onorevole Beneamato, Sel, presidente della Commissione pari opportunità della Camera, seguito da cifre imponenti per sostentare il progetto, addirittura inserite nel Patto di stabilità.

rom

Mezzi pubblici romani: rom utenti gratuiti? (romacapitalenews.com)

LA BUFALA – La notizia non sembra molto credibile neppure di suo ma rispetta le regole per una buona notizia da far girare in Rete: appare circostanziata, cita altre fonti e si ammanta di credibilità. Ovviamente è plausibile solo per chi vuole crederci, perché bastano pochi minuti di ricerca – una certa dose di buonsenso – per smontarla.
In primo luogo, la Commissione per le pari opportunità neppure esiste: c’è un comitato ed è presieduto da Annalisa Pannarale, Tiziana Ciprini e Lorena Milanato. Non esiste neppure un onorevole Beneamato di Sel: c’è, semmai, l’onorevole Beneamati del Pd, ma fa parte della Commissione attività produttive, commercio e turismo. Poi un onorevole di Sel, opposizione, che parli del “nostro governo” è plausibile quanto un grillino che voti la fiducia a Renzi.

INDIZI RIVELATORI E MOVENTI – Insomma, anche senza verificare le fonti legislative c’erano già abbastanza campanelli d’allarme a una prima lettura e con una piccola indagine online – passando per uno o due siti – è facile smantellare l’intero impianto. Se poi si rintraccia la fonte originale, il sito Notizie Pericolose, se ne scopre la natura satirico-goliardica e l’intera struttura crolla in pochi istanti.
Rimane il dubbio dei motivi che hanno spinto gli autori a scrivere questa notizia falsa: umorismo, satira nera o incitazione al razzismo? In un momento storico in cui la tensione sociale è alle stelle, aizzare sulla Rete contro una componente della società già molto criticata può contribuire a mantenere alti i toni e, catalizzando su pochi deboli il malcontento, a distrarre da problemi ben più seri.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

8 Risponde a Rom gratis sui mezzi pubblici: storia di una bufala riuscita

  1. avatar
    Fabio Ghira 22/03/2014 a 14:14

    Le ultime righe potevi risparmiartele e invece di supporre analizzare i dati di fatto.
    le conclusioni lasciale ai contribuenti ;-)

    Rispondi
  2. avatar
    davde 23/03/2014 a 10:22

    Fabio: perchè chi scrive non è, forse, un contribuente?

    Rispondi
  3. avatar
    cristina 23/03/2014 a 17:29

    Scopo: i comunisti fanno viaggiare gratis i rom: sti comunisti finoa che punto vogliono arrivare?

    Rispondi
  4. avatar
    ilario 24/03/2014 a 05:38

    Anche chi scrive qui su questo sito non sa leggere subito per come si fa a capire che la notizia data dalla fonte ufficiale è falsa basta andare alla fine della pagina per leggere Questo è un sito satirico, e alcuni degli articoli contenuti in esso sono frutto della fantasia.. . Modello Travel. Powered by Blogger. http://www.notiziepericolose.blogspot.it/2014/01/i-rom-viaggeranno-gratis-sui-mezzi-di.html

    Rispondi
  5. Pingback: BUFALA: Rom gratis sui mezzi pubblici - CheckBlackList

  6. avatar
    valentina 31/03/2014 a 18:28

    La notizia sarà anche una bufala,ma resta il fatto che i rom entrano gratis sulla metro si sà,e non vedo perchè io debba pagare i biglietti e loro…..ITALIA DI MERDA!!!!!

    Rispondi
  7. avatar
    andrea 06/04/2014 a 13:14

    Valentina , “si sa” senza accento. Critichi i Rom ma non sai parlare l’ italiano. Complimenti.

    Rispondi
  8. avatar
    andrea 06/04/2014 a 13:14

    Valentina , “si sa” senza accento. Critichi i Rom ma non sai parlare l’ italiano. Complimenti!

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews