Roma Fiction Fest 2014 – Il futuro della fiction e Doc Factual Agora

Al Roma Fiction Fest 2014 proseguono i convegni, le anteprime e principia il Doc Factual Agora, dedicato alle non-fiction

Roma-Fiction-fest

Prosegue il viaggio del Roma Fiction Fest 2014 all’insegna della fiction, dopo l’assegnazione del Premio Bixio di ieri sera. È il turno di una giornata in cui ci si chiede cos’è la fiction al giorno d’oggi, come viene vista, quali sono i suoi sviluppi; ma anche ricca di prime visioni, di ospiti e documentari.

PRESENTE E FUTURO – Anche oggi, come ieri, si è svolto un convegno in Sala Sinopoli. Presente e futuro della fiction italiana è stato, però, più che un convegno, un dialogo svolto tra i produttori Sergio Silva, uno dei soci fondatori dell’APT (Associazione Produttori Televisivi), e Mario Gianani con il presidente del Roma Fiction Fest 2014 Carlo Freccero. È proprio Freccero a principiare, ricordando il ruolo di Silva nella Rai. Quest’ultimo, invece, fa presente il fatto che, nel nostro Paese, l’industria televisiva ha pensato troppo all’orto del profitto, basandosi su un sistema che sta fallendo: il primo passo è riconoscere l’esistenza di questo problema. Gianani prende poi la parola e aggiunge che bisogna consentire opportunità e sbarazzarsi del concetto di uguaglianza dei concetti di costo e valore del prodotto. Non si parla, però, di giovani, di temi attuali e di contenuti.

DOC FACTUAL AGORA – Inizia oggi, inoltre, la prima conferenza internazionale dedicata alle serie di genere factual, quel genere televisivo che racchiude tutti quei programmi che narrano fatti contemporanei e persone. Il Roma Fiction Fest si occupa, principalmente, di serie tv. Con questo spazio invece si vuole dare spazio a tutte quelle serie dal carattere non-fiction, sempre più presenti nei palinsesti delle televisioni europee. Alle 10 il primo incontro dal titolo Youtube killed the video star, che vede la partecipazione degli youtubers FaviJ e The Frenchmole, insieme a Luca Casadei, Laura Corbetta e Giovanna Avino. Dopo un’ora subito il secondo, Branded, riferito al branded content (cioè quel contenuto editoriale a metà strada fra l’intrattenimento e la pubblciità) che cresce ogni giorno, con la partecipazione di Andrea Rasoli di VICE, Francesca Sorge di Discovery Media, Elisabetta Baccaglio e l’autore Valdo Gamberutti.

ANTEPRIME E DOCUMENTARI – Prosegue, inoltre, la scia delle anteprime mondiali delle fiction. Alle 15, infatti, è prevista l’anteprima della mini-serie televisiva francese Trois fois Manon, che narra la tragica vicenda della quindicenne Manon, dei suoi problemi e della sua vita; della serie televisiva belga Clan, che narra le vite delle sorelle Goethals, che unite dalla scomparsa dei genitori si sono aggrappate l’una all’altra come in un vero clan; e le americane The Last Ship e Black Sails. Alle 15,30, inoltre, è prevista la proiezione del documentario Kismet, che esplora le strade e le case del Cairo, di Abu Dhabi, Istanbul, Atene, Sofia e Mostar, per scoprire come le soap opera, scardinatrici di tabù consolidati, aiutino le donne di quei luoghi a rivendicare i propri diritti e a trasformare le proprie vite.

Francesco Fario

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews