Robin Hood, un grido di libertà per gli uomini senza speranza

Russell Crowe e Cate Blanchett

Russell Crowe e Cate Blanchett

Degna compagna di avventure una bellissima e praticamente perfetta Cate Blanchett, che si poteva già ammirare nella splendida performance cinematografica di “Elizabeth”. Bisogna fare davvero un grande applauso alla sceneggiatura perché finalmente è stato dato a Lady Marian il posto carismatico che gli competeva: non un ruolo di secondo piano, ma da coprotagonista. La Blanchett è mirabile, austera, interpreta una vedova forte e coraggiosa che pensa prima di tutto a sfamare il suo piccolo paese. Ed è una donna che imparerà presto a condividere e ad amare il dolore misterioso di Robin Hood. Fatti l’uno per l’altra. Bellissime le scene in cui i due attori cavalcano fianco a fianco in giro per Nottingham. Non è un caso che sia stato proprio Crowe a chiedere all’attrice di partecipare alle riprese del film.

E poi un lungo elenco di personaggi di altissimo livello: re Riccardo, sovrano scaltro e audace, il fratello Giovanni, un autentico esempio di incapacità. Il simpatico, bizzarro ubriacone e picchia duro frate Tuck (perfetta, sul punto di vista fisico, la scelta dell’attore Addy). E bravissimi sono Max Von Sidow e William Hurt (nella parti rispettivamente di Sir Walter Locksley e Guglielmo il Maresciallo). Un forte complimento merita anche il ruolo di Mark Strong la cui figura misteriosa e doppiogiochista di Godfrey regge l’intera trama della pellicola imponendosi per le sue sfaccettature folli.

Robin Hood è il film che tutti dovrebbero vedere, perché insegna dove si deve arrivare quando si lotta per difendere un giusto credo. E’una voce di fiducia in questo mondo attuale dove la crisi economica miete più vittime delle tasse di Nottingham e dove i potenti sperperano il denaro in faccia a chi non ne ha. E’ la storia d’amore tra un uomo e una donna che hanno deciso di fuggire nella foresta di Sherwood da una vita di miseria per combattere e vivere insieme in felicità. Ed è il grido di battaglia per il diritto alla libertà di esistere e decidere del proprio destino. Senza mai tralasciare l’amore per sé stessi e gli altri.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

1 2

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews