Rimproverata dal padre, si impicca a 13 anni

Tragedia a Gela dove una ragazzina di 13 anni si è impiccata nella sua cameretta dopo essere stata rimproverata dal padre

impicca

Si impicca a 13 anni dopo un litigio col padre

Una tragedia di quelle che non vorremmo mai sentir parlare è avvenuta a Gela dove una ragazzina di tredici è morta impiccandosi nella sua cameretta dopo un litigio col padre.

TRAGEDIA CHE LASCIA ATTONITI – Come poter concepire una vicenda del genere? Difficile anche commentare. A trovare la ragazzina morta impiccata nella sua stanza è stato proprio il padre che, non sentendola più dopo il litigio, l’ha cercata trovandola morta.

LITIGIO CON IL PADREIl ritrovamento della ragazzina morta sarebbe avvenuto intorno alle ore 16 di oggi pomeriggio. Tutto sarebbe nato per un rimprovero subito dal padre, da quello che si apprende dalle prime notizie. A quel punto la ragazzina sarebbe andata nella sua cameretta compiendo l’atroce gesto.

IL GESTO FATALE – La protagonista di questa tragedia frequentava la terza media, viveva con i genitori, una sorella di ventidue anni e un fratello di diciassette anni. Una bambina come tante che a causa di un litigio, come tante volte succede tra genitori e figli, ha deciso di impiccarsi.

SAPER ASCOLTARE – In una società dove il consumismo e la legge del più forte la fa da padrone bisognerebbe tutelare le entità più fragili, quei bambini, quei ragazzi che spesso decidono di isolarsi dal mondo e ingigantiscono problemi che così grandi poi non sono. Delusioni d’amore, prepotenza a scuola, litigi con i propri genitori, a una certa età e in alcuni individui più sensibili possono essere una miccia per un incendio che può essere evitato con l’ascolto e la presenza di qualcuno pronto a capirli.

INCOMUNICABILITA’ – Non si conoscono i dettagli della situazione familiare in cui viveva la ragazzina suicida ma il tema dell’incomunicabilità tra grandi e piccoli resta centrale quando accadono tragedie di questo tipo.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews