Referendum Scozia: la Rowling invita alla calma

Rowling

L’autrice della famosissima saga di Harry Potter, Joanne Rowling, ha attaccato il dibattito «farneticante» sull’indipendenza della Scozia. La scrittrice nata a Yate (vicino Bristol, nel sud-ovest dell’Inghilterra) ha invitato alla calma tra le fazioni rivali in vista del referendum che si svolgerà la prossima settimana.

LA DONAZIONE - Proprio la “mamma” di Harry, Ron e Hermione solo pochi mesi fa aveva scatenato l’ira dei pro-indipendentisti a causa della sua donazione di un milione di sterline – equivalenti a circa 1.260.716 euro – alla campagna contro l’indipendenza scozzese. La Rowling disse anche che sarebbe un «errore storicamente grave» lasciare il Regno Unito. Ha dichiarato anche che la Scozia è un paese «eccezionale» ma è convinta che l’indipendenza porterebbe a gravi rischi economici, danneggiando i finanziamenti per la ricerca medica di livello mondiale che lei ha sostenuto dopo la morte della madre per sclerosi multipla.

COSA HA DETTO - La Rowling sottolinea che non tutti i pro-indipendenza sono nemici odiatori, ma è necessario un dibattito più motivato, ragionato, prima del referendum del prossimo 18 settembre. L’intervento di lady Rowling arriva dopo un vero e proprio sondaggio shock secondo cui i favorevoli all’indipendenza della Scozia sarebbero il 51%, cioè la maggioranza. Inutile dire che questa sondaggio ha scatenato il panico dalle parti di Westminster. Su twitter, la Rowling usa spesso anche l’hashtag anti-indipendeza #bettertogether.

 

UN LEGAME STRETTO - La Rowling deve molto alla Scozia. I suoi genitori, infatti, si sono conosciuti su un treno partito dalla stazione King’s Cross a Londra – presente anche nei suoi romanzi – e diretto a Arbroath, paese situato nel nord-est proprio della Scozia. E nel periodo in cui scriveva i romanzi destinati a essere venduti in tutto il mondo, la Rowling frequentava una congregazione della Chiesa di Scozia. L’Università Napier di Edinburgh le ha anche assegnato una laurea honoris causa in letteratura.

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi

foto: nocookie.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews