Recensione di ‘Un marito ideale’ al Teatro Quirino di Roma

locandina Un marito ideale

Locandina dello spettacolo Un marito ideale

Roma – Al Teatro Quirino di Roma è in scena fino al  19 maggio Un marito ideale, una delle più brillanti commedie scritte dal genio di Oscar Wilde. La regia è affidata a Roberto Valerio mentre tra gli attori ci sono Valentina Sperlì, Pietro Bontempo, Alarico Salaroli e lo stesso regista. Sir Robert Childern è il marito ideale per lady Gertudh Childern, moglie affettuosa che lo ama pazzamente perché lo considera una persona incapace di compiere atti immorali. Robert ha una carriera politica bene avviata, infatti è sottosegretario degli Affari esteri ma, questa sua ascesa politica, è stata battezzata da un atto disonesto tenuto segreto a Lady Childern, che ben presto ne verrà a conoscenza attraverso i ricatti mossi al povero Robert dalla signora Cheveley. I due protagonisti si scontreranno in un dialogo dai ritmi serrati in cui i loro punti di vista saranno ribaltati.

Già nel 1895, data di debutto della piéce al Theatre Royal di Londra, questo spettacolo dal testo ironico e pungente, fu un grande successo al quale seguirono una serie di commedie scritte sempre da Wilde, definite con il termine inglese “society dramas” o dramma borghese, genere molto diffuso nel XIX  che ridicolizza la vita, le vicissitudini famigliari e l’aspirazione alla nobiltà della borghesia; Wilde si serve di questo genere teatrale in voga per fare guerra al perbenismo e all’ipocrisia del periodo, senza tralasciare la frivolezza che il teatro vittoriano richiede.

Un marito ideale è sicuramente la miglior commedia da lui scritta: in essa si fondono la drammaticità della trama e la leggerezza della scrittura. È una spietata critica alla società vittoriana, fondata sull’apparenza, sul consumismo, sulla finzione, dove le disparità sociali aumentano sempre di più e la giustizia sociale diminuisce a dismisura. In questa nuova società dominante c’è la preponderanza economica della classe borghese, sempre più potente e ricca dopo l’avvento dell’industrializzazione. Insomma, dalla descrizione di questa società non può mancare una riflessione rivolta alle molteplici similitudini che accomunano l’Ottocento inglese con il nostro Ventunesimo secolo.

Un marito ideale

Scena tratta dallo spettacolo Un marito ideale

Mai come adesso una piéce poteva essere più contemporanea, anche gli stessi personaggi sono finti, fin troppo ben vestiti ed eleganti nei modi ma hanno animi perfidi, bramosi, dissoluti, ognuno di loro non è quello che sembra. Il nocciolo della questione è la politica e l’integrità degli uomini che se ne occupano. Insomma è possibile una politica senza compromessi? La questione morale è un fatto privato o pubblico? A questi interrogativi Oscar Wilde fa rispondere il signor Chidern: «Ogni uomo ambizioso deve combattere il proprio secolo con le sue stesse armi», citazione riferita al clima politico del secolo Ottocento e alla corruzione che lo ha caratterizzato.

Giulia Orsi

ORARI SPETTACOLI

Dal martedì al sabato ore 20.45
mercoledì 15 ore 16.45
sabato 18 ore 16.45 e ore 20.45
domenica ore 16.45

PREZZI

Intero                 ridotto

Platea                 32 euro              27 euro

I balconata          26 euro              22 euro

II balconata         21 euro             18 euro

galleria               15 euro              12 euro

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews