Quirinale 2015, Sergio Mattarella vs Ferdinando Imposimato: chi sono?

Quirinale 2015, profili a confronto: ecco chi sono Sergio Mattarella e Ferdinando Imposimato, i due candidati principali a Presidente della Repubblica

sergio-mattarella-ferdinando-imposimato-quirinale-2015-chi-sono

Sergio Mattarella (a sinistra) e Ferdinando Imposimato (a destra): profili a confronto (Foto: Twitter)

I due pezzi da novanta sono stati confermati, non tanto a sorpresa. All’assemblea dei grandi elettori del Pd Renzi ha annunciato il nome di Sergio Mattarella come candidato al Quirinale 2015 del Partito Democratico, mentre il sondaggio sul blog del M5s ha designato Ferdinando Imposimato come prima scelta dell’elettorato di Beppe Grillo. Verosimilmente almeno nelle prime 3 votazioni, numeri alla mano, saranno loro a contendersi il maggior numero di preferenze a Presidente della Repubblica. Ma chi sono nello specifico? Andiamo a tracciare un identikit.

SERGIO MATTARELLA - Sergio Mattarella, candidato a presidente della Repubblica del Pd, è nato a Palermo il 23 luglio 1941. È stato deputato dal 1983 al 2008: prima con la Democrazia Cristiana, poi con il Partito Popolare Italiano ed infine con la Margherita. Dal 2011 è uno dei giudici della Corte Costituzionale, eletto dal Parlamento in seduta comune. Ha ricoperto diversi incarichi ministeriali: ministro per i Rapporti con il Parlamento (1987-1989, governo Goria – De Mita), ministro della Pubblica Istruzione (1989-1990, governo Andreotti) e ministro della Difesa 1999-2001, governo D’Alema – Amato). È stato inoltre vicepresidente del Consiglio dei Ministri dal 1998 al 1999 con il governo D’Alema.

quirinale-2015-sergio-mattarella-chi-sono-chi-è

Sergio Mattarella (art-news.it)

IL “MATTARELLUM” - Sergio Mattarella è il padre del cosiddetto Mattarellum, la legge elettorale vigente prima dell’attuale Porcellum. Nel corso della XII Legislatura fu lui il relatore delle leggi di riforma del sistema elettorale della Camera e del Senato che, recependo l’esito del referendum del 1993, introducevano una preponderante componente maggioritaria. Con il Mattarellum si votò alle elezioni politiche del 1994, del 1996 e del 2001. Per la scheda con tutte le attività parlamentari, si rimanda al suo profilo istituzionale sul sito del Senato.

LO “STRAPPO” DEL 1990 CONTRO LA LEGGE PRO-FININVEST - Il padre Bernardo è stato uno dei fondatori della Dc in Sicilia. Il fratello Piersanti aveva intrapreso la carriera politica fino a diventare governatore della regione Sicilia: fortemente attivo contro la mafia e la corruzione, fu ucciso in un agguato di Cosa Nostra il 6 gennaio 1980. Sergio Mattarella fu protagonista nel 1990 insieme ad altri quattro ministri di un forte “strappo” nel governo Andreotti: si dimise infatti dall’incarico di ministro della Pubblica Istruzione per protestare contro l’approvazione della legge Mammì, che favoriva le reti televisive Fininvest. Il suo nome come candidato alla Presidenza della Repubblica venne già incluso nella rosa dei candidati che Pierluigi Bersani sottopose a Silvio Berlusconi nel 2013, ma gli venne preferito Franco Marini.

ferdinando-imposimato-chi-è-chi-sono-quirinale-2015

Ferdinando Imposimato (ilfattoquotidiano.it)

FERDINANDO IMPOSIMATO – Ferdinando Imposimato, candidato a Presidente del Movimento Cinque Stelle, è nato Maddaloni (CE) il 9 aprile 1936. Magistrato, politico e avvocato italiano, nonché Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione. Imposimato si è occupato della lotta alla mafia, alla camorra e al terrorismo: è stato il giudice istruttore dei più importanti casi di terrorismo: tra i tanti, il rapimento di Aldo Moro del 1978, l’attentato al papa Giovanni Paolo II del 1981, l’omicidio del vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Vittorio Bachelet e dei giudici Riccardo Palma e Girolamo Tartaglione.

TRE VOLTE PARLAMENTARE CON IL PCI - In ambito parlamentare, Ferdinando Imposimato è stato eletto consecutivamente tra la X e la XII legislatura, rispettivamente al Senato (1987 e 1994) e alla Camera (1991) tra le fila del Partito Comunista Italiano. Per tutte e tre legislature è stato membro della Commissione Antimafia e ha presentato numerosi disegni di legge sulla riforma dei servizi segreti, sugli appalti pubblici, sui trapianti, sui sequestri di persona, sui pentiti, sul terrorismo e sulla dissociazione. Per i numerosi incarichi ricoperti in commissione nelle tre legislature in cui Imposimato è stato parlamentare, si rimanda al suo profilo istituzionale ufficiale sul sito del Senato.

quirinale-2015-urne-presidente-della-repubblica-sergio-mattarella-ferdinando-imposimato

Le urne da cui uscirà il nome del nuovo Presidente della Repubblica (ibtimes.com)

LOTTA ALLA DROGA, AL TERRORISMO E A COSA NOSTRA - Nel 1983, il fratello Franco viene ucciso per una vendetta trasversale. Nel 1984 viene designato come rappresentante dell’Italia a Strasburgo per i problemi del terrorismo internazionale con abuso delle immunità diplomatiche e redige la “mozione finale” approvata all’unanimità dai rappresentanti dei 16 paesi dell’Europa. Nel 1986, dopo che le continue minacce di Cosa Nostra gli fanno lasciare la magistratura, diviene consulente legale delle Nazioni Unite nella lotta alla droga. Nel 2001 è stato collaboratore e consulente di Don Pierino Gelmini, direttore di 150 comunità terapeutiche per il recupero di tossicodipendenti, in Italia ed all’estero. Si è occupato inoltre del lavoro dei detenuti per la comunità in collegamento con l’associazione “Liberi di San Vittore”.

Dopo il rientro nei ranghi della magistratura italiana è stato giudice della Suprema Corte di Cassazione, fino a raggiungere il grado di Presidente onorario aggiunto. Nel 2013 era stato già preso in considerazione dal M5S, assieme ad altri nomi, per l’elezione a Presidente della Repubblica. Imposimato affermerà pubblicamente di non essere un aderente al Movimento di Grillo, ma di riconoscerne il merito di aver denunciato la paralisi e l’impotenza del Parlamento. Attualmente si occupa della difesa dei diritti umani e di errori giudiziari.

QUIRINALE 2015: SEGUI L’ELEZIONE DEL NUOVO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA IN DIRETTA STREAMING E TESTUALE SU WAKEUPNEWS

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews