Quindici ore di volo accanto ad obeso: fa causa alla compagnia aerea

Passeggero intenta causa alla compagnia aerea Ethiad Airlines chiedendo anche un risarcimento per essere stato costretto a sedere accanto a un uomo obeso

Un aereo di linea della Ethiad Airlines (www.tio.ch)

Un aereo di linea della Ethiad Airlines (www.tio.ch)

SYDNEY – Un passeggero di un volo Etihad Airlines, la compagnia aerea di bandiera degli Emirati Arabi Uniti con sede ad Abu Dhabi, ha intentato una causa alla compagnia aerea chiedendo un risarcimento di circa trecentomila dollari australiani, equivalenti a circa centosessantamila euro. Il motivo? Essere stato seduto accanto ad un uomo obeso che tossiva continuamente lungo il volo che da Abu Dhabi sarebbe atterrato a Sydney.

UN VOLO DA INCUBO – James Andres Bassos prende un volo della Etihad Airlines che da Abu Dhabi lo porterà a Sydney. Una volta sul velivolo, cerca il suo posto e si siede. Il viaggio da Abu Dhabi a Sydney sarà lungo quindici ore. Dopo poco, un altro uomo si siede accanto a lui: è obeso, tossisce continuamente e dalla sua bocca fuoriesce saliva mista a liquido che raggiunge frequentemente il vicino di posto. Non solo: data la sua mole, il corpo dell’uomo obeso deborda dai limiti della poltroncina tanto che Bassos si appiattisce contro il finestrino per non toccare il vicino di viaggio.

L'interno di un aereo della Ethiad Airlines (www.mxairport.it)

L’interno di un aereo della Ethiad Airlines (www.mxairport.it)

Dopo cinque ore di volo effettuate in questa scomoda posizione, James Andres Bassos chiede al personale di bordo di essere trasferito in un altro sedile, ma la richiesta gli viene rifiutata. Ad un certo punto l’uomo in forte sovrappeso ha una crisi di tosse così violenta che Bassos chiama di nuovo il personale di bordo e chiede di essere spostato: le hostess lo fanno accomodare su un sedile riservato all’equipaggio per un paio d’ore ma poi è costretto a tornare al suo posto per ragioni di sicurezza.

LA CAUSA – Una volta a Sydney, James Andres Bassos ha denunciato la compagnia aerea Ethiad Airlines e ha chiesto un risarcimento danni per circa trecentomila dollari australiani, corrispondenti a circa centosessantamila euro, e affermando di essere stato costretto a posture anormali per molte ore per evitare il contatto con l’uomo obeso, le quali gli hanno procurato seri problemi alla schiena.

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews