“Puliamo il mondo”: scope e rastrelli per un’Italia senza macchia

L’importante manifestazione vedrà la sua capitale domenica 26 nella città di Pollica, dove verrà ricordato il sindaco Angelo Vassallo, ucciso lo scorso 5 settembre. Prevista per l’occasione una diretta di “Ambiente Italia”

di Adriano Ferrarato

Puliamo il Mondo

Puliamo il Mondo

200 comuni, 20000 volontari, 250 aree da pulire: è la diciassettesima edizione di “Puliamo il mondo“, manifestazione promossa da “Legambiente” in collaborazione con la Rai che in tutta la penisola vedrà i partecipanti  ripulire, dal 24 al 26 settembre, piazze, parchi e strade di tutta la penisola con l’aiuto di scope e rastrelli. L’importante iniziativa vedrà la sua capitale domenica 26 nella città di Pollica, dove verrà ricordato il sindaco Angelo Vassallo, ucciso lo scorso 5 settembre mentre stava rincasando. Per l’occasione è stata prevista una puntata in diretta su Rai 3 di “Ambiente Italia“, condotta da Beppe Rovera.

Secondo Michele Buonomo, presidente regionale di Legambiente, la partecipazione diretta dei cittadini alla manifestazione dovrebbe dare una considerevole spinta alle amministrazioni ad affrontare il problema dei rifiuti «con diversa determinazione» con l’invito a sottoscrivere una petizione per velocizzare l’entata in vigore della legge che vieterà definitivamente l’utilizzo dei sacchetti di plastica in Italia dal prossimo gennaio 2011 e che rischia ancora una volta di essere posticipata.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews