Psicosi attentati: incendio alla redazione dell’Hamburger MorgenPost

Incendiata nella notte la redazione del giornale tedesco Hamburger MorgenPost. Per ora non c'è alcun collegamento col Charlie Hebdo ma è psicosi attentato

(Fonte foto: www.si24.it)

(Fonte foto: www.si24.it)

Amburgo – Nella notte è stato appiccato un incendio all’interno della redazione del giornale Hamburger MorgenPost, noto anche come MOPO. Le fiamme si sarebbero diffuse all’interno della redazione intorno alle due di notte. Secondo una prima ricostruzione effettuata dalle Forze dell’ordine tedesche e diffusa dai media locali, sembra che due giovani uomini abbiano lanciato all’interno dell’edificio in cui ha sede la redazione del MOPO un ordigno incendiario, che in breve tempo ha fatto esplodere un incendio. Immediato l’intervento di polizia e vigili del fuoco. Si teme si tratti di un attentato: l’ Hamburger MorgenPost è un giornale di sinistra che nei giorni immediatamente successivi alla strage di Charlie Hebdo aveva pubblicato alcune delle vignette più famose del giornale francese, tra cui le caricature di Maometto che nei giorni scorsi avevano fatto infuriare gli integralisti islamici. Al momento, però, le Forze dell’ordine fanno sapere che non ci sono elementi di collegamento tra i due episodi.

(Fonte foto: www.prensalibre.com)

(Fonte foto: www.prensalibre.com)

IN FIAMME GLI ARCHIVI DEL MOPO – Secondo la ricostruzione dei media locali la polizia avrebbe già arrestato i due, senza però fornire l’identità né altri dettagli. Non è chiaro nemmeno se i due fermati siano dei sospettati o dei testimoni che si trovavano nella zona al momento dell’incendio doloso. L’incendio sarebbe stato appiccato in seguito al lancio di una bomba incendiaria, dopo che i due uomini hanno lanciato dei sassi contro le vetrate dell’edificio. Ad andare in fiamme due stanze della redazione del MorgenPost, quelle degli archivi e alcune postazioni. La polizia ha fatto sapere che non sono stati trovati feriti e che i vigili del fuoco non hanno avuto alcuna difficoltà a spegnere l’incendio.

Tuttavia, la psicosi attentati ormai è dilagata in tutta Europa e molti pensano che si tratti di un attentato collegato alla strage del Charlie Hebdo francese. Il fatto è stato riportato dallo stesso MorgenPost nella sua edizione online, sul quale si legge che le autorità della sicurezza statali hanno aperto una indagine ma che non si conosce ancora né il movente né parrebbe esserci alcun elemento di collegamento con la strage avvenuta all’interno della redazione del Charlie Hebdo.

Mariangela Campo

@MariCampo81 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews