Processo Diaz, la sentenza di Cassazione il 5 luglio

Un'immagine del film Diaz di Daniele Vicari (bonsai.tv)

Il verdetto era atteso oggi, dopo cinque giorni di udienza, ma bisognerà attendere fino al 5 luglio per mettere la parola “fine” sugli orrori compiuti dalle forze dell’ordine nell’irruzione alla scuola Diaz durante il G8 a Genova nel 2001.

A causare il rinvio della sentenza è stata sì la mole di materiale sottoposto alla Corte, ma anche l’atteggiamento della difesa, che si è spesso dilungata su fatti già oggetto dei precedenti gradi di giudizio. Ieri l’avvocato di Stato, parte in causa per il Ministero dell’Interno, aveva chiesto la ripetizione del processo di Appello, con relativo annullamento delle condanne di 25 tra agenti e funzionari di polizia accusati del pestaggio.

L’avvocato Gilberto Pagani, che difende alcuni dei ragazzi coinvolti, ha ricordato i danni permanenti fisici e psichici riportati dai ragazzi in quella terribile notte e si augura che la Cassazione dia finalmente una parola certa ai soprusi da loro subiti.

L’avvocato Lozzi, invece, ha ribadito la necessità dell’applicazione delle attenuanti generiche in fase di eventuale condanna per il suo assistito Gilberto Caldarozzi, attuale capo dello Sco (Servizio centrale operativo) della Polizia di Stato, in quanto «non si possono negare le attenuanti generiche ad un investigatore che ha arrestato Provenzano». Caldarozzi in appello è stato condannato a 3 anni e 8 mesi per falso.

Il sostituto procuratore generale Pietro Gaeta ha chiesto la conferma delle condanne di appello, senza concessione delle attenuanti. In caso di condanna probabilmente nessuno degli imputati rischierà probabilmente, il carcere ma se la Corte Suprema dovesse rigettare la richiesta di attenuanti generiche, la condanna accessoria della sospensione dai pubblici uffici per cinque anni, dovrà necessariamente essere applicata, in quanto non soggetta a condono.

Altri 20 giorni di attesa, poi la sentenza. Per stabilire finalmente e definitivamente cosa è successo quella maledetta notte a Genova.

Francesco Guarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews