Presidenziali Usa 2012: rivincita di Obama, gaffe boomerang di Romney

obama romney scontro presidenziali

Continua lo scontro tra i due candidati alla Casa Bianca

New York – Continua la corsa alla Casa Bianca: la scorsa notte si è svolto un nuovo dibattito tra Barack Obama e di Mitt Romney.

A supportare a distanza i due candidati, le immancabili mogli Michelle Obama e Ann Romney, entrambe in abiti rosa shocking, che hanno seguito l’incontro-scontro dalla platea della Hofstra University di New York. Sono loro il vero motore di queste elezioni, pedine determinanti per lo scontro finale.

Sfide e rivincite tra i due candidati, ma a tenere alta l’attenzione sono stati gli argomenti trattati nel dibattito moderato dalla giornalista della Cnn Candy Crowley. L’attuale presidente Usa non ha risparmiato al suo rivale qualche attacco personale, soprattutto in merito fiscale e sugli investimenti compiuti in Cina delle aziende di Roomney. Disoccupazione, guerra in Libia, ricorso alle rinnovabili, immigrazione e crisi economica, tutti temi caldi per l’America di oggi. Senza lasciare lo scottante problema del ruolo delle donne nella società e soprattutto al’interno del mondo di lavoro. I candidati hanno dialogato tra loro, ma anche con il pubblico: uno show politico in vero stile.

In questa occasione è stato Obama ad aggiudicarsi la sfida di ritorno, in attesa dell’ultimo confronto. Un confronto acceso, senza esclusioni di colpi che per tutto il tempo è stato equilibrato fino al grande scivolone di Romney sul massacro di Benghazi. Romney ha infatti sostenuto che Obama nelle prime ore dopo la strage non avesse definito la vicenda come atto di terrore. Posizione smentita dell’attuale presidente americano, appoggiato anche dalla moderatrice che ne ha confermato la tesi.

La necessità per gli americani ora è di sapere nel concreto come agiranno i due una volta insediati, e quali siano le questioni su cui interverranno fin da subito per sostenere i propri cittadini. Tra i due è un testa a testa, impensabile agli inizi, per conquistarsi ogni fetta dell’elettorato in vista delle presidenziali del 6 novembre.

Angela Piras

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews