Premio L’Anello Debole, ecco i finalisti

La giuria di qualità de ‘L’Anello Debole’ ha scelto i finalisti che si contenderanno il premio nel corso del secondo Capodarco Corto Film Festival (dal 3 al 6 novembre 2011),  rassegna cinematografica dedicata al sociale presso la “Sala degli artisti” di Fermo. Sono 28 opere, divise in cinque categorie: sei per la ‘Radio’, sei per la ‘TV’, sette per i ‘Corti della Realtà’, sei per i ‘Corti di Fiction’ e 3 per i ‘Cortissimi’. Il Festival, giunto quest’anno alla settima edizione, ha visto la partecipazione di 210 concorrenti.

I temi delle opere coprono una vasta gamma di temi sociali, a livello nazionale ed internazionale: la psichiatria, la povertà e la disoccupazione, l’immigrazione, le problematiche dell’Africa e del Medio Oriente. Ancora, la disabilità e i disturbi dell’apprendimento, l’aborto, i rom al carcere, la criminalità, i movimenti xenofobi e nazionalistici che si stanno diffondendo in Russia. Tutte le opere finaliste e le selezionate si possono consultare sul sito del premio www.premioanellodebole.it. E’ la prima volta che sono presenti due opere realizzate con la tecnica dell’animazione.

L’Anello Debole nasce nel 2005 da un’idea di Giancarlo Santalmassi per assegnare un riconoscimento ai migliori cortometraggi, réportage, servizi televisivi e radiofonici sui fatti e le vicende delle persone più fragili e sui temi della sostenibilità ambientale.

Una giuria di qualità, composta da Giancarlo Santalmassi (presidente), don Vinicio Albanesi, Pino Corrias, Daniela de Robert, Andrea Pellizzari e Daniele Segre, ha assegnato un punteggio ad ogni opera finalista. Tale punteggio verrà ponderato con quello della giuria popolare che voterà nel corso del Festival di novembre. La giuria di qualità si è riservata anche la possibilità di assegnare dei premi speciali. Ai vincitori, che verranno rivelati nel corso della serata conclusiva del Festival il 6 novembre, verrà assegnato un premio in denaro e un monile con il simbolo del premio.

Il premio e il Festival si avvalgono del sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, della Regione Marche, della Provincia di Fermo, del Comune di Fermo. Possono contare, inoltre, sul contributo di alcuni sponsor privati e sulla collaborazione di Corriere TV, della Marche Film Commission, di Corto Dorico e del cinema ‘Sala degli artisti’ di Fermo.

Non resta che augurare un grande in bocca al lupo ai finalisti!

Chiara Campanella

Foto via consolidiamo.org; consorzioparsifal.it

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews