Pisapia amico dei writers

Il sindaco Pisapia con i sei writers

MILANO – Approccio nuovo dell’Amministrazione Pisapia verso i graffitari: il muro che allestiva la nobile e rigorosa Sala Alessi di Palazzo Marino, che fino a pochi giorni fa ospitava le tele di de La Tour provenienti dal Louvre, è stato messo a disposizione di sei writers che hanno portato la loro creatività e arte. Le azioni di Ivan, TvBoy, Pao, Tawa, Nais, Seacreative, sono state riprese, la notte del 9 gennaio, da telecamere che hanno testimoniato il work in progress degli artisti; il frutto della performance potrà essere goduto dai visitatori in una mostra che si terrà allo spazio Superground, in zona Romolo, dal 14 al 31 gennaio. Continuità tra centro città e periferia; continuità tra il seicentesco artista francese, di cui era appena stata disallestita la mostra, e gli artisti contemporanei in questione.
Scambio d’autore, il titolo non casuale dell’iniziativa promossa da Eni, responsabile anche dell’esposizione di de La Tour (che aveva portato al 210 mila visitatori) ha incontrato l’approvazione del sindaco Giuliano Pisapia: “Anch’io, come faceva la passata amministrazione, condanno chi riempie tram e pareti di immobili di scritte ingiuriose e schizzi che rovinano la città”, dichiara il primo cittadino mentre osserva i writers all’opera. Allo stesso tempo però Pisapia si distanzia nettamente dalle scelte della Giunta Moratti, che aveva osteggiato le attività dei writers assimilandoli indifferentemente a vandali e imbrattamuri, senza cogliere il loro contributo nella valorizzazione di alcune aree urbane poco qualificate. Ribadisce infatti l’attuale sindaco: “Altra cosa e’ quella che stiamo facendo oggi e che vorremmo si estendesse a tutta la città: avere luoghi dove poter dipingere e lasciare a Milano luoghi belli. Traspare quindi la volontà di Pisapia di dare una possibilità diversa a questi ragazzi, artisti contemporanei, concedendo loro anche spazi autorizzati e riconosciuti, con il probabile intento di limitare azioni provocatorie e vandaliche e favorire la creatività finalizzata ad un abbellimento della città.

Spazio Superground,

via Bussola 4, Milano

Ingresso libero, 14-31 gennaio, h 10:00-19:00

Benedetta Rutigliano

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews