Perugia, sparatoria in strada per motivi passionali: 4 feriti gravi

Perugia, un uomo spara all'ex compagna, al figlio di appena tre anni e a un'amica della donna, poi a sè stesso: tutti e quattro gravemente feriti

perugiaTragedia a Perugia, dove una sparatoria avvenuta per strada, nella periferia della città umbra – precisamente a Ponte Valleceppi – ha provocato il bilancio di quattro feriti, ricoverati ora in gravi condizioni. Un uomo ha rivolto i proiettili contro l’ex compagna, una sua amica e il figlio di appena tre anni, prima di sparare un colpo su di sé cercando di uccidersi.

L’UOMO SPARA, POI TENTA IL SUICIDIO – Il bilancio è di quattro feriti gravi e non di un morto come trapelato in precedenza sulle agenzie di stampa. Alla base del drammatico avvenimento ci sarebbero motivi di natura passionale. L’uomo sarebbe infatti stato lasciato dall’ex compagna e non avrebbe accettato la decisione arrivando a compiere il tragico e vigliacco gesto. In questo momento tutte e quattro le persone coinvolte sono in gravi condizioni ricoverate all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia.

LA DINAMICA – Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, accorsi subito sul luogo della sparatoria insieme alla polizia, l’uomo, di trentuno anni, avrebbe sparato all’ex compagna di ventiquattro anni, all’amica e al bambino poco prima che i tre salissero su un’auto, una Citroen Xsara, parcheggiata di fronte la casa dell’amica della donna.

LE PAROLE DEL TESTIMONE – Oltre alle forze dell’ordine  è arrivato sul luogo della sparatoria anche Andrea Romizi, sindaco di Perugia. Molte le persone che hanno udito gli spari provenire da quella zona di Ponte Valleceppi. Tra i testimoni c’è un anziano che vive poco distante da lì, che ha dichiarato di aver sentito alcuni spari prima di vedere un vero e proprio lago di sangue: «Ero a casa quando ho sentito gli spari e sono sceso in strada. Ho visto le due donne e il bambino all’interno dell’auto. Poco lontano, in terra in strada, c’era l’uomo. Un lago di sangue incredibile…».

ENNESIMA TRAGEDIA A SFONDO PASSIONALE – Starà ora alle forze dell’ordine verificare con  precisione la dinamica dell’accaduto per quella che è l’ennesima tragedia a sfondo passionale avvenuta negli ultimi mesi.

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews