Pasquina e le misteriose sigle del mercato finanziario

ROMA – Battute e sarcasmo a parte, i mercati chiedono all’Italia di sbrigarsi e offrire segnali concreti di capacità decisionale e coesione. Confidare in questa possibilità, considerate le condizioni della (ex) maggioranza e del governo, è praticamente come credere che la notte del 24 dicembre Babbo Natale si calerà dal camino portando i doni da mettere sotto l’albero.

Eppure la richiesta delle Borse, non solo europee ma mondiali, viene da calcoli tanto semplici quanto impietosi: o così (cioè rapide e chiare misure anticrisi) o P.o. m. ì (cioè Povertà, occupazione a livello 0, miseria, incazzatura). Il tasso dei BTP ha toccato livelli allarmanti e Giorgio Napolitano ha giocato la carta della disperazione, dimenticandosi ogni moderazione e assicurando che le dimissioni di Berlusconi sono un fatto certo. Silvio che si dimette? Se i mercati credono a Santa Claus, Napolitano è sicuro dell’esistenza pure della Befana!

Stamattina i BTP hanno sfondato il 7%, lo spread si è avvicinato a quota 600 e i titoli di Stato si sono trovati una stretta pericolosa. Una serie di record negativi ai quali il capo dello Stato ‘reagiva’ elencando le prossime mosse istituzionali destinate a risollevare i dati finanziari: rapida approvazione della legge di Stabilità, dimissioni del primo ministro, nascita di un nuovo governo o in alternativa elezioni anticipate.  

Alla chiusura dei mercati le ‘promesse’ di Napolitano non sembrano aver avuto l’effetto sperato di impedire le discesa a picco dei valori. Lo spread Btp-Bund ha chiuso la seduta a 552,6 punti, con il tasso di rendimento del decennale italiano al 7,25%, e Piazza Affari ha registra un forte calo nonostante il nuovo intervento della BCE per acquistare i nostri titoli di Stato.

C’è chi chiude (in negativo) e chi apre (sempre in negativo). A Wall Street il Dow Jones perde l’1,91%, il Nasdaq cede il 2,20%  mentre lo S&P 500 lascia il 2,14%.

Pasquina

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews