Pasquina e il mercato immobiliare capitolino: astenersi se non lilliputiani

ROMA – Roma, lo sa soprattutto chi la vive, non è una città facile in cui abitare per molti aspetti. Uno è il traffico, da cui deriva la difficoltà (talvolta impossibilità) di trovare parcheggio: al problema si pensò di poter porre rimedio grazie al ricorso prima alla Smart e poi alle ‘terribili’ microcar. Un altro è il costo degli immobili, per cui oggi arriva un novità: l’abbattimento del problema grazie allo stesso principio delle autovetture, il rimpicciolimento.

Volete vivere ai Parioli, il quartiere più esclusivo di Roma? Potete farlo spendendo 40.000 euro…se vi accontentate di 4 mq. Qualora abbiate invece un piccolo gruzzolo da investire di circa 60.000 euro, la metratura sale di qualche unità: 7 mq.

Gli annunci immobiliari in stile Lilliput non si fermano qui e qualcosa di analogo si trova anche nel cuore della città storica, a due passi dal Pantheon, dove in 5 mq un abile interior designer è riuscito a sistemare lavandino, sanitari, doccia a pavimento e un letto. Per trovare metrature a due cifre meglio allontarsi un po’ dalle zone turistiche del centro:  in piazzale delle Province (zona piazza Bologna) come resistere a 10 mq a 70.000 euro?

Ma per avere almeno un monolocale che bisogna fare? Un mutuo! Sì perchè i prezzi – se si vuole restare nelle zone sopra menzionate – salgono alle stelle e solo verso la periferia (Centocelle, zona Cassia, Torre Maura, San Basilio per fare alcuni esempi) si trovano 20 mq restando sotto i 100mila euro.

A differenza dei loro antenati, che hanno costruito imponenti edifici, i romani hanno iniziato a pensare meno in grande.

Pasquina

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews