Onu: ecco il primo Rapporto sulla felicità nel mondo

New York – «Il prezzo del progresso della civiltà si paga con la riduzione della felicità», così pessimisticamente Sigmund Freud descrisse la percezione della felicità, nel lontano ’29, nel suo libro Il disagio della civiltà. Ma quanti di noi si sentono davvero felici a questo mondo? Ci risponde, a tale proposito, il World Happiness Report, il primo studio sul tasso di felicità commissionato dalle Nazioni Unite e di cui è co-curatore il professor Jeffrey Sachs, direttore dell’Earth Institute presso la Columbia University.

I Paesi scandinavi sono i più felici al mondo: la medaglia d’oro va alla Danimarca, seguita da Finlandia, Norvegia e Paesi Bassi. L’Italia è al ventottesimo posto, di poco superata da Inghilterra, Spagna e Francia. Gli Stati Uniti all’undicesimo. In coda invece molti Stati africani, dove sembra che la felicità sia un bene raro: tra i peggiori Togo, Benin, Sierra Leone e Burundi.

E non è solo la ricchezza a rendere contente le persone. Prima del potere esercitato dal denaro infatti ci sono almeno altri tre fattori, che secondo il rapporto contano di più a livello globale: libertà politica, forti reti sociali e assenza di corruzione.

Il Rapporto presenta la prima analisi scientifica dei tentativi in corso nel mondo per misurare felicità e benessere.

E annuncia il cambiamento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio. In sostanza, la felicità dei popoli, raggiunto un livello essenziale di benessere, dipende dalla sostenibilità delle scelte dei governi e da politiche che favoriscano l’inclusione sociale, lo spirito comunitario, la salute, l’educazione più che la crescita del Pil.

Un materiale molto ricco insomma, destinato a diventare un punto di riferimento importante per nuove e proficue – si spererebbe – azioni di governo, nazionali e internazionali.

Natalia Radicchio

Foto via http://3.bp.blogspot.com/

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews