Omicidio a Trebisacce: uomo ucciso e fatto a pezzi. Fermata la figlia

Omicidio a Trebisacce

LA FIGLIA AMMETTE: «Ho fatto a pezzi mio padre, ma non l’ho ucciso io»

Orrore a Trebisacce, in provincia di Cosenza. I resti di Riccardo Chiusco, l’uomo di 72 anni ucciso e fatto a pezzi nel piccolo comune calabrese, sono stati trovati all’interno di alcuni scatoloni all’interno dell’abitazione che l’uomo condivideva con la figlia Stefania. La donna è ora in stato di fermo.

La figlia della vittima, una donna di 40 anni,  è stata condotta dagli agenti in caserma ed è sotto interrogatorio degli inquirenti. L’appartamento in cui vivevano Chiusco e la donna si trova in una zona centrale della frazione marina di Trebisacce. A scoprire il macabro ritrovamento sono stati i vigili del fuoco ed i carabinieri, allertati da alcuni familiari della vittima di cui non si avevano più notizie da giorni. Giunti nell’abitazione in cui vivevano padre e figlia, gli agenti si sono insospettiti e, una volta entrati, hanno ritrovato i resti dell’uomo all’interno di alcuni scatoloni.

La figlia quarantenne della vittima è sotto interrogatorio per accertare se sia stata lei a commettere l’omicidio o se abbia comunque avuto un qualche ruolo nella vicenda. L’ omicidio a Trebisacce, comune di 9.459 abitanti della provincia di Cosenza, ha lasciato l’intera comunità nello sgomento. L’omicidio potrebbe risalire a 15-20 giorni addietro poiché i resti erano in avanzato stato di decomposizione.

Secondo le prime indiscrezioni, ci sarebbero state continue liti tra Riccardo Chiusco, che a Trebisacce aveva fatto l’insegnante (ormai in pensione) di e la figlia Stefania. Chiusco era originario di San Demetrio Corone, un comune della zona, ma si era trasferito a Trebisacce dopo il matrimonio. Padre e figlia vivevano da soli dopo la morte, alcuni anni fa, della moglie di Chiusco, anche lei insegnante.

Redazione

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews