Oltre la Notizia: che cosa succede dopo la Prima Pagina?

La Commissione europea (http://sorgenia.files.wordpress.com)

Dopo l’ultimo no di Lula all’estradizione di Cesare Battisti i gruppi politici italiani hanno presentato all’Europarlamento una mozione per sollecitare un intervento dell’UE a favore della richiesta di riportare in Italia il terrorista. La votazione a Strasburgo si è conclusa con 86 voti a favore, 1 no e 2 astenuti. Soddisfazione dei deputati italiani di fronte a questa volontà di presa di posizione dell’Unione Europea, che ha quindi mostrano di condividere i passaggi chiave della mozione avanzata dai nostri partiti, dove si «auspica che le autorità brasiliane esercitino il loro dovere-diritto di dare seguito alla richiesta del governo italiano». Eppure la Commissione, nella persona del commissario europeo per l’allargamento Stefan Fule, ha ribadito non avere alcuna competenza per un’azione pratica e di non potersi inserire in una questione che è «esclusivamente bilaterale». Allo stato attuale un eventuale cambiamento di corso delle decisioni dell’ex presidente brasiliano è affidato al ricorso che l’Italia ha presentato al tribunale di Brasilia, presso le autorità giudiziarie competenti.

A due mesi dalla morte del grande regista Mario Monicelli giunge graditissima la notizia che alla prossima edizione del Festival del cinema di Berlino, la 61° che si svolgerà dal 10 al 20 febbraio 2011, la sezione Barlinale Special sarà dedicata alla memoria del cineasta italiano scomparso tragicamente. Proprio nella città tedesca, non ancora unita nel lontano 1982, Monicelli ebbe uno dei suoi numerosi riconoscimenti: Il Marchese del Grillo, interpretato da un altro grande indimenticabile (Alberto Sordi), conquistò l’Orso d’Argento. A Berlino, Monicelli, ognuno di noi avrebbe voluto vederlo tornare di persona, con un altro capolavoro di celluloide: sarà una presenza spirituale la sua, memento di una grandezza e di una qualità del cinema italiano che non solo non va dimenticata, ma che bisogna tentare di raggiungere di nuovo.

Musei e ristorazione. Wakeupnews parlò del futuro di questo binomio a proposito del Macro di Roma, ed ora tocca all’altra grande struttura capitolina dedicata all’arte contemporanea: il Maxxi. Ha ‘agitato’ la comunità degli appassionati e dei curiosi che seguono gli eventi legati del settore, il ‘sondaggio’ lanciato al pubblico per scegliere il nome del ristorante all’interno dell’edificio progettato da Zaha Hadid. Quattro le proposte: Maxxi.eat, Maxxi Cafè, Maxxi21 (dal numero civico dell’indirizzo) e Maxxi ventuno. Il più gettonato è risultato il primo, con un 34% di preferenze, seguito a ruota dall’idea di Maxxi Café, scartata per un soffio (32%). Contro l’idea di inserire il nome del museo in quello del punto ristoro aveva lanciato una piccola crociata Exibart, portale e rivista cartacea ‘cult’ nel settore arte contemporanea, proponendo una ribellione collettiva dei votanti, a favore di alternative che non prevedessero il termine Maxxi: il loro suggerimento era, semplicemente, Ventuno.

La bottega del pittore in un'incisione olandese di fine '500 (http://autoritratti.files.wordpress.com)

La mostra su Ghirlandaio e la famiglia di pittori, ‘diffusa’ sul territorio fiorentino attorno al centro cittadino, si arricchisce di una nuova e curiosa iniziativa. Dal 16 gennaio ogni domenica, dalle 10,30 alle 12,30 al Castello dell’Acciaiolo di Scandicci, si tiene un laboratorio per ragazzi (5-12 anni) e genitori dal titolo Apprendisti Artisti. A cura dell’associazione L’immaginario, gli appuntamenti prevedono non solo una stimolante e alternativa visita all’esposizione, ma anche un gioco di ruolo in cui, calandosi nelle vesti dell’assistente di un pittore in una bottega del Rinascimento, si potrà scoprire ed imparare come preparare i colori e i pennelli, approntare le tele e, perché no, anche dipingerle. La partecipazione al laboratorio è inclusa nel prezzo del biglietto, previa prenotazione telefonica dal lunedì al venerdì allo 055.2469600, o via mail a prenotazioni@cscsigma.it.

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews