Oltre la Notizia: che cosa succede dopo la Prima Pagina?

Roma - il Caffè Letterario

Ricordate il progetto Gemine Muse? Ora è giunto a Roma e fino al 18 novembre, presso il Caffè Letterario di via Ostiense, 18 artisti emergenti espongono le loro opere. Chiamati  a confrontarsi sul tema dell’Eroe, i giovani creativi hanno realizzato opere sonore e visive, performance, video e istallazioni che con originalità e spirito d’innovazione mostrano come il talento non manchi certo alle nuove generazioni. I nomi sono stati scelti attraverso un bando comunale ed ora è fruibile per tutti, con ingresso gratuito, il risultato del loro lavoro. Curata da Massimo Mostacci, la mostra romana si inserisce nel progetto Italia Creativa, promosso dal Dipartimento della Gioventù – Presidenza del consiglio dei Ministri in collaborazione con l’ANCI (Associazione Italiana Comuni Italiani) e il GAI (Associazione per il circuito dei Giovani Artisti italiani).

In un mondo che appare stretto dalla crisi si va alla ricerca di svago e divertimento. Dopo la recente inaugurazione di un parco tematico dedicato alla Ferrari, il prossimo ad inaugurare in grande stile potrebbe essere un nuovo Disneyland nella capitale economica della Repubblica Popolare Cinese, Shangai. È stato siglato l’accordo tra la società fondata dal papà di Topolino e la Shangai Shendi Group per la costruzione di una struttura completa di tutte le attrazioni in stile Disney: entro il 2014 sarà realizzato il parco di divertimenti vero e proprio, mentre in un secondo momento dovrebbe nascere una sorta di appendice, un resort con strutture complementari al parco come centri commerciali ed alberghi.

Non c’è pace per Julian Assange, creatore di Wikileaks, e per il suo staff. Il giornalista che dal suo sito di informazione libera ha recentemente reso noti documenti segreti riguardo i conflitti che coinvolgono – o hanno coinvolto – gli Stati Uniti (Afghnaistan, Iraq), ha espressamente dichiarato durante un’intervista di voler chiedere asilo politico in Europa, in Svizzera precisamente. Assange ha precisato che le minacce e le intimidazioni di cui lui e i suoi collaboratori sono vittime, costringe l’organizzazione a spendere fino al 70% del budget per garantire la sicurezza e che solo in tre Paesi è possibile per loro muoversi e viaggiare in assoluta tranquillità. Oltre alla Svizzera, questi sono l’Islanda e Cuba.

Musei italiani: annunciata una giornata di "sciopero" per il 12 novembre

Si chiude con una notizia che riguarda le struttura museali statali in Italia. Dopo campagne di promozione sui biglietti, mesi di aperture straordinarie o anche giornate di ingressi gratuiti, è arrivato il momento di chiudere i battenti. Federculture e Anci, con il sostegno del Fai, hanno annunciato all’Auditorium di Roma una mobilitazione nazionale che prevede, il prossimo 12 novembre, la serrata di centinaia di musei, biblioteche, siti archeologici, luoghi d’arte, di cultura e di spettacolo. L’iniziativa intende essere una forma di protesta contro l’ultima manovra finanziaria, sinonimo nel settore di tagli di fondi e ridimensionamento delle sovvenzioni che mettono a rischio la sopravvivenza di molte istituzioni. Il prossimo venerdì si attende quindi una giornata nera per i turisti che ancora affollano le grandi città d’arte – Roma, Firenze e Venezia in testa – i quali potrebbero trovare sgradite sorprese: porte sbarrate, biglietterie chiuse e capolavori off-limits.

Laura Dabbene

FOTO/ via http://www.caffeletterarioroma.it; http://www.mondoviaggiblog.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews