Sfregiata la lapide di Peppino Impastato per mano dei “camerati”

Peppino ImpastatoTivoli – A pochi giorni dal trentacinquesimo anniversario della morte di Peppino Impastato, la sua lapide è stata imbrattata con scritte che inneggiano al nazifascismo.

A rendere noto il clamoroso oltraggio alla tomba di Peppino Impastato, è stata l’associazione culturale ImmaginArte che ha invitato chiunque ad unirsi alle operazioni di ripulitura che si terranno, alle 18 del 9 di maggio, proprio in occasione della ricorrenza della sua morte.

Gli autori del gesto – definito “indegno e vergognoso”  dall’associazione culturale e da gran parte del web – hanno agito nel corso della notte sporcando la lapide – che si trova a Tivoli, sul Lunganiene – dedicata all’attivista Peppino Impastato, famoso per aver denunciato l’attività della mafia in Sicilia e per aver messo la sua vita al servizio della giustizia e della libertà.

Gli autori, dopo aver sostituito il cognome di Impastato con quello di Veroli, aver cancellato alcune parti dell’epitaffio e aver disegnato simboli ricollegabili al nazifascismo, si sono firmati “camerati”.

Chiara Piselli

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews