Olimpiadi Londra 2012: stella Fraser e tre ori britannici

Farah e l'americano Rupp

Londra – Shelly-Ann Fraser-Prycec conferma il titolo conquistato a Pechino vincendo i 100 m; una volata in 10’’75 che le consegna il secondo alloro olimpico e la consacra regina della velocità. Alle sue spalle l’americana Carmelita Jeter e l’altra giamaicana Veronica Campbell-Brown, entrambe al primato personale.

Serata storica per i padroni di casa: la Gran Bretagna ha conquistato ben tre medaglie d’oro sulle piste dell’Olympic Stadium di Stratford. Prima Jessica Ennis  trionfa nell’eptathlon, quindi Greg Rutherford in un a gara di salto in lungo dal profilo mediocre, infine Mohamed Farah batte gli africani nei 10000 m con una gara sempre sotto controllo. Una serie di successi che incrementano l’entusiasmo del pubblico di casa, orgoglioso delle ripetute esecuzioni dell’inno.

Non bene gli italiani : fuori la Grenot nella semifinale dei 400m, prima delle escluse dalla finale, e Bencosme in quella dei 400 m a ostacoli, 42° Rubino nella 20 km di marcia, e 24° Meucci nei 10.000 m. Domani la giornata degli uomini-jet, con l’attesa sfida Bolt/Blake per la finale dei 100m.

Andrea Bosio

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews