Olimpiadi Londra 2012, ginnastica ritmica: Farfalle di bronzo nel concorso a squadre

L'esercizio alle cinque palle (iltirreno.gelocal.it)

Londra- E’ riuscita solo a metà la rivincita delle Farfalle azzurre. La squadra italiana della ritmica – attualmente formata da Elisa Blanchi, Romina Laurito, Elisa Santoni, Marta Pagnini, Andreea Stefanescu e Anzhelika Savrayuk – si è infatti ripresa quel podio che le era sfuggito immeritatamente a Pechino conquistando una medaglia di bronzo tanto sofferta quanto gradita. In questa finale, non manca però anche qualche rimpianto. Al termine della prima rotazione, il rammarico è tutto per un giudizio che stronca sul nascere ogni velleità di vittoria delle italiane, che avrebbero forse meritato di chiudere la prima parte della gara con un punteggio più vicino a quello delle russe. Dopo il secondo esercizio, c’è invece grande dispiacere per una perdita di attrezzo che permette alle bielorusse di privare le Farfalle della gioia dell’argento. Resta comunque la certezza di praticare una ginnastica di altissimo livello tecnico e artistico e di poter continuare ad ambire a risultati di grosso prestigio.

La prima rotazione, che vede impegnate le diverse formazioni con le cinque palle, si apre con il botto: scendono subito in pedana le russe.  Il loro esercizio è molto buono, qualche leggera sbavatura forse imputabile alla tensione ma nessun grande errore, tanto che la giuria premia questa performance con un punteggio difficilmente superabile, 28.700. Dopo le favoritissime, si esibiscono proprio le ragazze della nazionale italiana. La pressione si fa sentire ma le Farfalle sembrano più sciolte e meno tese delle loro rivali: la giuria non va però oltre un 28.125, ottimo in chiave podio ma che pare stroncare sul nascere ogni speranza di puntare all’oro. Sicuramente, il giudizio lascia qualche perplessità soprattutto sul fronte dell’esecuzione, dove il divario tra le due squadre viene addirittura quantificato in 3 decimi di punto. Consola in parte il piccolo margine da amministrare sulla Bulgaria, che occupa – non senza un pizzico di sorpresa – il terzo posto della classifica provvisoria stilata al termine dell’esecuzione di tutte le finaliste.

Dopo qualche attimo di pausa, si ricomincia con nastri e cerchi, attrezzi protagonisti della seconda e ultima rotazione. Ancora una volta, Russia e Italia si esibiranno in successione. Prima però spazio alla Bulgaria, non troppo distante dalle Farfalle. L’esecuzione è piuttosto sporca, il punteggio non dovrebbe impensierire le italiane; anzi, il loro 26.425 rimette in gioco le bielorusse e, nel totale, le costringe anche ad accodarsi alla Spagna. Wembley Arena tesissima quando salgono  nuovamente in pedana le russe cui, a questo punto, potrebbe bastare non commettere gravi imperfezioni per portare a casa la medaglia più prestigiosa messa in palio dal concorso a squadre. Qualche incertezza ma l’esercizio è di grande valore e complessivamente ben eseguito: i giudici dicono 28.300. L’Italia risponde con un’esecuzione trascinante e di estrema difficoltà ma una perdita d’attrezzo è sin troppo severamente scontata: il 27.325 così rimediato rimette la Bielorussia nella posizione di attaccare il possibile argento tricolore.

E purtroppo per i colori italiani il sorpasso riesce. Il totale mette di un soffio la Bielorussia davanti all’Italia: 55.500 contro 55.450. Dopo l’ingiustificata medaglia di legno di Pechino, il bronzo è una bella soddisfazione ma le ginnaste italiane sorridono inizialmente solo a metà, forse perché consapevoli di poter ambire a qualcosa di più. Solo sul podio, finalmente, l’emozione si scioglie.

Mara Guarino

Foto homepage via: sport24h.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews