Napoli: notte di roghi

Continua a crescere l’insofferenza dei napoletani per il permanere in strada dei rifiuti. Nella notte circa duecento persone sono scese in strada nel quartiere di Pianura, per rovesciare l’immondizia ed i cassonetti all’interno delle carreggiate, in modo da ostacolare il traffico. Solo dopo l’intervento delle forze dell’ordine, a metà nottata, la situazione è ritornata alla normalità, grazie anche allo sgombero dell’immondizia che ha permesso il riprendere regolare della circolazione.

Episodi simili in un altro quartiere al centro storico. Anche in questo caso il tutto si è risolto con l’intervento degli operatori dell’Asia. Un piccolo rogo sembra essersi verificato anche nei pressi di Piazza Municipio, vicino alla sede del Comune. Tali episodi, a detta delle forze dell’ordine, sono stati all’incirca una ventina su tutto il territorio napoletano.

Continua insomma l’emergenza rifiuti: piu di 2000 le tonnellate di immondizia non raccolte che appestano la città. Situazione resa più difficile inoltre dal mancato decreto del governo che prevedeva lo smaltimento dei rifiuti anche in altre regioni,e  che ha portato ad un vivo battibecco tra il presidente della Regione Caldoro ed il Ministro Calderoli.

Il Sindaco De Magistris

De Magistris, intanto, ad una settimana dal suo insediamento, si muove in clima di dialogo inter-istituzionale, che a detta del nuovo sindaco, dovrebbe consentire il ripulire della città in 5 giorni. Ancora una volta si dovrà aspettare.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews