Musica per unire le religioni: il pianista Mastrini e la sua ‘Souk’ per celebrare la fine del Ramadan

Da Civita di Bagnoregio a Marrakech: Maurizio Mastrini suona la sua 'Souk' per celebrare la fine del Ramadan e come segno di fratellanza tra popoli

maurizio-mastrini-souk-foto1

“La musica può e deve combattere l’intolleranza religiosa, perché è un linguaggio universale, che parla direttamente al cuore della gente”. A dirlo è il pianista Maurizio Mastrini che martedì 5 luglio presenterà il videoclip del brano Souk, girato in Marocco, a Marrakech, dal regista russo Igor Okunev e dedicato alla fine del Ramadan. Maurizio Mastrini, pianista di fama internazionale, è conosciuto soprattutto per la sua capacità di suonare i brani di musica classica al contrario. Recentemente ha fatto parlare di sé per il brano Heart, basato sul proprio battito cardiaco. Il brano è stato anche suonato in un suggestivo flashmob nella piazza di Civita di Bagnoregio, la città che muore, per focalizzarne l’attenzione su un possibile inserimento del borgo nella lista dei Patrimoni Unesco.

MUSICA E FRATELLANZA - Souk è un brano eseguito al pianoforte, le strumentazioni elettroniche sono state curate dal Dj Diego Radicati. ”La mia indole francescana mi porta a un lavoro costante per promuovere la fratellanza tra gli esseri umani”, spiega il pianista Mastrini. “Ho scelto di far coincidere la data di presentazione del mio nuovo singolo Souk con la festa del termine del Ramadan, per celebrare allo stesso tempo la fine del digiuno musulmano e la fratellanza fra popoli di fedi diverse, seguendo l’insegnamento di Papa Francesco”.

TRA CLASSICO E MODERNO - La nuova fatica musicale del pianista Mastrini ha chiare influenze mediorientali. “Ho tentato di trasporre in musica l’atmosfera della Medina di Marrakech, piena di suoni, profumi e colori, con il suo brulicare di persone”. Nel mondo musulmano il souk è un grande mercato, ed è considerato uno dei luoghi più importanti della città di Marrakesh. Durante il Ramadan il souk si svuota, perché le persone passano più tempo in casa per dedicarsi alla preghiera. Alla fine del periodo di digiuno, il souk torna a ripopolarsi e ad essere un centro fondamentale per le attività umane ed economiche. Questo ritorno alla vita è rappresentato nel brano dalla ricchezza di note e dalla vivacità musicale dell’opera.

IL VIDEO DI SOUK, IL NUOVO BRANO DI MAURIZIO MASTRINI

Maurizio Mastrini feat. Diego Radicati – Souk – Marrakech video from Mastrini Production on Vimeo.

Antonietta Mente

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews