MotoGP: La Dorna rinvia il Gran Premio del Giappone

Il vice-presidente HRC Nakamoto (motorsport-aktuell.com)

Nelle ultime ore la voce circolava in maniera insistente ma adesso la notizia è ufficiale: come ampiamente prevedibile, il Gran Premio del Giappone, in origine previsto per il prossimo 24 aprile, è stato rinviato ad ottobre. Amara coincidenza, anche lo scorso anno la gara nipponica fu posticipata ma le circostanze che portarono allo spostamento furono decisamente meno drammatiche: allora, la colpa andò al vulcano Eyjafjallajökull, mentre oggi il cambio di data è reso necessario dal sisma che ha messo in ginocchio la costa nord-est.

Anche la pista ha in effetti subito alcuni danni. Si parla di erosione dell’asfalto e problemi alle tribune, verosimilmente causati dalla forte scossa dell’11 marzo. La posizione collinare ha invece consentito al circuito di non risentire dell’onda di tsunami. Ma se anche l’impianto fosse restato intatto sarebbe stato improbabile pensare di correre ugualmente sia per i danni alle infrastrutture sia per rispetto delle migliaia di vittime. Meglio, dunque, aspettare qualche mese per dare semmai all’evento il giusto significato di rinascita.

Non si può tuttavia dimenticare che il Giappone è una delle nazioni cuore del motomondiale, quella in cui si concentrano le marche leader dei campionati e del mercato. Anche in questo senso, i danni sono incalcolabili.  Le borse stanno crollando a picco e molti stabilimenti hanno dovuto fermare la produzione. Anche laddove le fabbriche continuano a funzionare bisogna tener conto della pessima situazione dei trasporti e del razionamento dell’energia elettrica. Yamaha e Honda sono state tra le prime aziende a comunicare la loro ferma intenzione di aderire al programma di limitazioni varato dal governo.

Lorenzo in azione in Qatar (motourage.net)

Sicuramente la situazione in Giappone è molto difficile – ha spiegato Shuhei Nakamoto, vice-presidente esecutivo di HRC − e i nostri pensieri vanno a tutte le persone che sono state colpite direttamente da quanto accaduto, ma per quanto riguarda l’HRC fortunatamente non abbiamo subito grossi danni, anche se al momento è difficile lavorare nella nostra sede”. Nonostante HRC non abbia subito guasti ingenti,  si è affacciata l’ipotesi di un deficit di ricambi per il team ufficiale Repsol. Secondo Nakamoto, tuttavia, in Qatar e nella successiva tappa di Jerez non dovrebbero presentarsi particolari difficoltà.

Il bilancio per Honda resta comunque pesante: in uno degli stabilimenti del settore Ricerca e Sviluppo, il sisma ha causato un morto e una trentina di feriti. Niente vittime per Yamaha e Kawasaki, mentre Suzuki ha ufficializzato solo conseguenze materiale per i suoi stabilimenti.

Attualmente, però, l’attenzione è rivolta soprattutto a quanti hanno perso parenti, amici o la propria abitazione nel terribile disastro. La FIM ha espresso in via ufficiale le proprie condoglianze e non è escluso possa pensare, in collaborazione con la Dorna,  a qualche iniziativa benefica in sostegno della popolazione nipponica. Nel frattempo, invece, la Casa con l’Ala ha disposto un fondo pari a  300.000.000  Yen per le operazioni di soccorso e recupero nella speranza di poter contribuire alla ripresa del Paese.

A partire da giovedì, con le prime libere, i riflettori torneranno ad illuminare il Qatar e l’attenzione si sposterà di nuovo su tempi e i risultati. Con l’auspicio che il mondo delle due ruote non dimentichi comunque i fatti del Giappone e faccia quanto possibile per un Paese che tanto ha dato gli sport motoristici.

Ecco il nuovo calendario ufficiale:

20-03 Qatar – Losail
03-04 Spagna – Jerez
01-05 Portogallo – Estoril
15-05 Francia – Le Mans
05-06 Catalunya – Catalunya
12-06 Gran Bretagna – Silverstone
25-06 Olanda – Assen
03-07 Italia –  Mugello
17-07 Germania – Sachsenring
24-07 Stati Uniti – Laguna Seca
14-08 Repubblica Ceca – Brno
28-08 Indianapolis – Indianapolis
04-09 San Marino-  Misano
18-09 Aragón – Motorland
02-10 Giappone – Motegi
16-10 Australia – Phillip Island
23-10 Malesia – Sepang
06-11 Valencia – Valencia

Mara Guarino

Foto via: blog.motorcycle.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews