Moto3 e Moto2, Indianapolis: prima vittoria per Salom; fuga solitaria per Marquez

A terra nel finale Maverick Viñales (eniracing.com)

Indianapolis – Gare di segno completamente opposto quelle messe in scena dalle classi minori sull’insidioso asfalto di Indianapolis. Mentre in Moto2 Marquez domina corsa e campionato con buona pace degli amenti della suspence, la Moto3 regala spettacolo con il consueto arrivo in volata. Tra i protagonisti della bagarre finale anche Maverick Viñales, la cui caduta a pochi metri dal traguardo permette a Cortese di festeggiare il suo secondo posto quasi come se fosse una vittoria. A salire sul gradino più alto del podio, per la prima volta in carriera, è però Luis Salom.

Moto3 – Si decide all’ultimo giro la gara – e forse anche il futuro del campionato – della entry-class. A giocarsi la vittoria sono, oltre a Luis Salom, i due contendenti al titolo iridato, Maverick Viñales e Sandro Cortese, che nelle ultime curve non risparmiano nervi e moto nel tentativo di mettersi le ruote davanti a vicenda. Chi ne approfitta è proprio Salom, particolarmente abile nel beneficiare al momento giusto del duro confronto tra i due i pretendenti al mondiale. E mentre Salom approfitta della bagarre per mettere a segno il doppio sorpasso che gli vale i 25 punti, Cortese e Viñales continuano il loro confronto diretto sino all’epilogo meno atteso: lo spagnolo finisce fuori traiettoria e scivola rovinosamente in ghiaia. Il tedesco ha così il via libera per un secondo posto che lo proietta a quota più 29 in classifica. A Maverick non resta invece che rammaricarsi e disperarsi al box.

Marc Marquez in azione (fastbikesmag.com)

Ottima terza piazza per Jonas Folger, che centra il podio al suo debutto con la Moto3 del team Aspar, squadra con la quale si è accasato nel corso della pausa estiva. Quinto posto per Romano Fenati, giunto a un soffio dal podio. L’italiano è stato infatti a lungo al comando del gruppetto degli inseguitori di Cortese e compagni ma, dopo la caduta di Viñales, ha perso la volata che sarebbe valsa il terzo posto. Fuori dai giochi subito dopo il via Niccolò Antonelli.

Moto2– E’ invece una corsa sostanzialmente priva di grandi sussulti quella della middle-class. A stroncare lo spettacolo sul nascere è Marc Marquez, autore di una straordinaria vittoria in solitaria. Allo spagnolo prossimo allo sbarco in MotoGP sono bastati pochi giri per portarsi al comando della gara e infilare una serie di giri inarrivabili per gli altri piloti in pista. Il connazionale Pol Espargaro è dunque costretto ad accontentarsi di un secondo posto che, certamente, non può lasciarlo soddisfatto alla luce di prove che non lasciavano presagire un distacco dalla vetta tanto importante. Completa il podio tutto spagnolo anche il ritrovato Julian Simon.

Domenica piuttosto difficile per i colori italiani. Fa inizialmente ben sperare l’avvio di Andrea Iannone, la cui prestazione è però decaduta molto rapidamente a causa dell’usura precoce degli pneumatici. Si chiude invece all’ottavo posto la rimonta di Simone Corsi, scivolato nelle retrovie poco dopo lo start. Corsi precede di una posizione proprio lo sfortunato Iannone. Alle loro spalle, il comasco Claudio Corti.

Mara Guarino

Foto homepage via: accossato.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews