Moto2 e Moto3, Jerez: la Spagna esulta con Rabat e Viñales

 

Maverick Vinales Moto3

Maverick Viñales (eniracing.com)

Jerez de la Frontera, Spagna – Non è iniziato sotto i migliori auspici il primo appuntamento spagnolo della stagione 2013 del motomondiale: la gara della Moto3 è stata infatti prematuramente interrotta per soccorrere al meglio Alan Techer, trasportato in ospedale per accertamenti per sospetto trauma cranico. La vittoria va quindi a Maverick Viñales, cui la bandiera rossa risparmia la fatica dell’eventuale bagarre da ultimi giri: secondo posto per Salom, terza piazza per Folger.

A togliere spazio allo spettacolo in Moto2 è invece un Tito Rabat nei panni di dominatore assoluto per la prima volta in carriera. Nulla da fare per Scott Redding, secondo e a sua volta ben distante dalla bagarre che vale il gradino più basso del podio e che vede protagonisti Espargaro e Nakagami. Il giapponese prova a difendersi con le unghie e con i denti ma, sotto la bandiera a scacchi, è comunque lo spagnolo ad avere la meglio sul coriaceo avversario.

Alle soglie di una classe regina con Lorenzo, Pedrosa e Marquez in grande spolvero, sono quindi ancora una volta gli spagnoli a festeggiare nelle classi minori.

Tito Rabat Moto2

Tito Rabat (moto2.ponsracing.com)

Moto3 – È di nuovo la bandiera rossa a decidere le sorti della gara della entry-class: a differenza di Austin, qui a Jerez non c’è bisogno di ripartire per assegnare punteggio pieno e Maverick Viñales può festeggiare la vittoria mentre il pubblico è comunque in attesa di comprendere  quali siano le sorti di Techer, la cui caduta ha determinato la prematura interruzione della gara. Sul podio con Viñales, anche Luis Salom, deluso dall’impossibilità di sferrare un eventuale attacco ai danni del rivale negli ultimi giri, e Jonas Folger. Grande assente al parco chiuso Alex Rins, giovane poleman della Moto3: partito in testa, lo spagnolo è caduto mentre cercava di tenere il passo di Maverick Viñales che, dopo averlo scavalcato, stava tentando di guadagnare qualche decimo di margine. A terra Rins, la vittoria del pilota del team Calvo pareva in effetti quasi scontata, benché Salom non fosse ancora affatto distante e pronto forse a inventarsi qualcosa nel finale, forte di una buona gestione delle gomme.

Si è interrotta con una caduta anche la prova di Niccolò Antonelli, a lungo nel gruppo in bagarre per la quinta posizione. Sul fronte tricolore da segnalare anche la bella rimonta messa in scena da Romano Fenati, scattato dalla diciottesima casella di partenza e attestato in nona piazza al momento dello stop forzato ai giochi.

Moto2 – Strada spianata verso la vittoria per Tito Rabat che, a suon di giri veloci, guadagna un margine notevole sugli altri piloti in pista sin dai primissimi giri di una corsa a corto di emozioni. Sorprendono in effetti in una categoria spesso combattiva quanto la middle-class i distacchi tra le moto in lizza per il podio: stabile in seconda posizione Scott Redding, terzo il giapponese Nakagami che rischia però di dover fare i conti con un Pol Espargaro non particolarmente pimpante qui a Jerez. Dopo varie manovre di avvicinamento rallentate anche dall’inserimento di un doppiato, Espargaro sferra il suo primo affondo a 3 giri dalla conclusione, ma il giapponese replica con tenacia. La sua moto lo costringe a guidare al limite permettendo al rivale di sopravanzare e conquistare il gradino più basso del podio, dolce consolazione dopo un fine settimana rivelatosi molto più difficile del previsto.

Mara Guarino

Foto homepage via: crash.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews