Moto2 e Moto3, Aragon: Spagna in festa grazie a Espargaro e Salom

Luis Salom Aragon 2012

Luis Salom (rwracinggp.com)

Aragon, Spagna – Sono Luis Salom e Pol Espargaro i vincitori delle prime due gare aragonesi del motomondiale che spara ancora una volta le sue cartucce i migliori, perlomeno in termini di spettacolo e sorpassi, proprio con le cilindrate inferiori. Degna di nota, in particolare, la bagarre che ha infiammato i 5 giri conclusivi della Moto2: mentre Pol Espargaro – avvantaggiato proprio dal duello serrato alle sue spalle – si avviava verso il gradino più alto del podio, Marc Marquez e Andrea Iannone hanno infatti dato vita a una lunga serie di sorpassi e controsorpassi da fiato sospeso. In Moto3, Luis Salom è ha invece replicato il successo di Indianapolis e, forte del secondo centro stagionale, si è concesso lunghi festeggiamenti davanti al pubblico spagnolo, tradito invece ancor prima dello start della corsa dal ritiro di Viñales.

Moto3 – Si avvia con un colpo di scena la domenica motociclistica di scena in Spagna. Maverick Viñales è infatti costretto a rinunciare alle ultime speranze mondiali ancora prima dello spegnimento del semaforo, quando la sua Honda si ammutolisce nel pieno del warm-up lap. Inutile ogni tentativo di riavvio da parte di commissari e pilota che si abbandona a un poco elegante – ma più che comprensibile – gesto di stizza nei confronti della moto: il titolo è oramai saldo nelle mani di Sandro Cortese, oggi secondo alle spalle di Salom. Il tedesco vanta ora 51 punti di vantaggio proprio su Luis, mentre Maverick va a occupare la terza piazza della classifica generale. La sicurezza nel mondiale di Cortese è tale da portarlo a giocarsi la vittoria fino alla fine e a svelare un pizzico di delusione al parco chiuso per il successo sfiorato. Terzo posto per Jonas Folger, che ha avuto la meglio nel finale su Vazquez, altro protagonista di una gara di gruppo ricca di sorpassi e combattuta fino allo sventolare della bandiera a scacchi.

Pol Espargaro

Pol Espargaro (motorcyclenews.com)

Tra i ragazzi in lotta per un posto in top-ten anche Niccolò Antonelli, decimo al termine di una corsa che lo ha visto spalla a spalla con i contendenti alla vittoria nelle sue prime fasi. Costretto invece al ritiro Romano Fenati, incappato in una noia meccanica nel corso del nono giro.

Moto2 – Gara dalla dinamica piuttosto particolare quella della middle-class, che ha visto avvicendarsi in testa diversi piloti. Vanificata ogni prova di fuga in una corsa dal ritmo non particolarmente veloce: Marquez, Espargaro e Iannone sono i candidati più temibili per la vittoria, con Zarco, Redding e Smith pronti a inserirsi nella lotta per il podio. Chiave di volta della corsa è il quintultimo giro, quando Marquez si lascia sorprendere dagli inseguitori e perde svariate posizioni, permettendo a Espargaro di guadagnare qualche metro. La lotta tra Andrea e Marc, che si danno battaglia curva dopo curva come se già si trattasse dell’ultimo giro, non può che favorire Pol: il pilota di Sito Pons ha la possibilità di cominciare il suo last lap con un vantaggio di ben 7 decimi. Il leader del mondiale Marquez deve invece guardarsi le spalle da Iannone, il quale subisce però il sorpasso di Redding. La corsa finisce dunque in beffa per Andrea, a un soffio dal podio. Festeggiano invece gli spagnoli: Espargaro torna alla vittoria, mentre Marquez fa un ulteriore passo avanti nel mondiale malgrado perda 5 punti dal connazionale, troppo lontano in classifica per impensierirlo davvero a sole 4 gare dal termine del campionato.

Sul fronte italiani da segnalare anche il settimo posto di Simone Corsi, per diversi giri al comando della corsa ma penalizzato, nel finale, dall’usura delle gomme. Nona piazza per Claudio Corti.

Mara Guarino

Foto homepage via: rwracinggp.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews