Morto suicida Carlo Lizzani, altro maestro del cinema italiano

Carlo Lizzani (taxidrivers.it)

Carlo Lizzani (taxidrivers.it)

Dopo Mario Monicelli nel novembre del 2010, anche un altro grande maestro del cinema italiano ha scelto di porre fine ai suoi giorni per propria decisione. Carlo Lizzani è morto questo pomeriggio, suicida con quasi la stessa modalità del pregevole collega predecessore, gettandosi, cioè, dal balcone della sua casa situata al terzo piano di una palazzina in via dei Gracchi a Roma. Aveva 91 anni.

Intorno alle ore 15 di questo pomeriggio, alcuni passanti hanno notato il corpo steso sull’asfalto. Alcuni vicini, dopo aver udito il tonfo, hanno prontamente chiamato Polizia e 118. Prontamente un’ambulanza ha effettuato la corsa verso l’ospedale più vicino alla zona ma non c’è stato nulla da fare: Lizzani è morto dopo pochi minuti dall’arrivo dei soccorsi. La notizia, riportata e resa ufficiale principalmente dal sito internet del Messaggero, desta sconforto nell’ambiente e inaugura un nuovo e triste lutto per il mondo del cinema italiano e non solo.

Lizzani è stato sia regista che produttore, sceneggiatore e anche attore cinematografico, ma soprattutto l’autore di pellicole di fondamentale importanza come, su tutte, Mussolini ultimo atto (1974), Achtung! Banditi! (1951), Banditi a Milano (1968) o Cronache di poveri amanti (1954).

Direttore della Mostra del Cinema di Venezia dal 1979 al 1982, Lizzani ha ricevuto anche una laurea honoris causa in scienze della comunicazione dall’università di Torino nel 1999. Tra i suoi meriti maggiori resta evidente quello di aver portato in maniera definitiva la cronaca sul grande schermo. Proveniente da importanti esperienze di collaborazione con grandi nomi del Neorealismo italiano (Lattuada, Vergano, Rossellini), raccolse, in merito, le sue memorie nel bel volume Attraverso il Novecento nel 1998. Del 2007, invece, è la sua autobiografia, Il mio lungo viaggio nel secolo breve. Fino ad oggi ricopriva il ruolo di tutor per il corso di Filmmaker dell’Accademia Act Multimedia di Cinecittà.

(Foto: taxidrivers.it / letteratura.rai.it)

Stefano Gallone

@SteGallone

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews