Morgan contro i sardi: «Non visito mia figlia per colpa loro»

Morgan, al secolo Marco Castoldi

Olbia – «Non vengo a Olbia per non essere assediato dai mamuthones (tipiche maschere sarde, i sardi per estensione, n.d.r.)», e la polemica (con tanto di trascinamento razzista) è servita. Così Morgan, intervistato dal quotidiano La nuova Sardegna, ha tentato di giustificare le sue mancanze come padre, nella scarsità delle visite fatte alla figlia Lara, avuta il 28 dicembre 2012 dalla ventenne olbiese Jessica Mazzoli.

Una frase, quella dell’artista – nome reale Marco Castoldi – che a quanto pare non è l’unica espressa dal brianzolo nei confronti della popolazione sarda, accusata da questa “fulgida mente” (si consenta l’ironia di chi scrive) di una scarsità culturale e di ragionamento. La stessa Mazzoli, che nei primi mesi seguenti la nascita di Lara viveva a Monza, si era sentita rivolgere da Morgan frasi ben peggiori. La donna ha dichiarato: «Mi trattava malissimo, mi lasciava sola, mi diceva che ero una pecora sarda ignorante. Una sarda nata e vissuta in una topaia».

Il tribunale di Tempio, su richiesta della donna, ha convocato il Castoldi per ottenere informazioni sui mancati aiuti economici nei confronti della bambina, che ora vive con la madre. Questa ha inoltre chiesto di ricevere l’affidamento esclusivo dell’infante. I legali del cantante, contattati in merito alla vicenda, hanno assicurato che Morgan si adopererà per il versamento di un assegno di mantenimento congruo alle esigenze di madre e figlia.

La stucchevole vicenda è solo l’ultima di una serie che coinvolge Morgan, personaggio sicuramente complesso nella molteplicità di sfaccettature che lo compone. Già lo scorso aprile era stato ricoverato al San Gerardo di Monza, sottoposto – secondo Selvaggia Lucarelli – a un trattamento sanitario obbligatorio, e, fuggito dall’ospedale, vi era stato ricondotto dalle forze dell’ordine.

La Sardegna sembra, in ogni caso, vittima prediletta di questi “personaggi” famosi. Già Paolo Villaggio, in un’intervista radiofonica del gennaio 2012, aveva bollato i pastori sardi come «frequentatori intimi delle pecore», come alternativa ai rapporti familiari, e in quel caso, l’attore era stato querelato per diffamazione. L’ignoranza, come la stupidità, non ha mai fine.

Stefano Maria Meconi

@_iStef91


Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

104 Risponde a Morgan contro i sardi: «Non visito mia figlia per colpa loro»

  1. avatar
    deu 25/07/2013 a 12:06

    MEGLIO PER LA FIGLIA……CRESCERà MEGLIO SENZA UN PADRE IGNORANTE

    Rispondi
    • avatar
      mary 25/07/2013 a 15:39

      caro morgan tu nn sai stare nemmeno vicino ha un sardo la nostra cultura e di secoli e di vanto io ti auguro di nn venire qui in sardegna e di nn vederti mai mi sei sempre stato sul c***o x la tua ignoranza e da sarda ti dico che nn vali un c***o ne come cantante e ne come uomo x restare gentile chiudo cosi che è meglio

      Rispondi
      • avatar
        Vamp 26/07/2013 a 09:51

        …da che pulpito… tu che parli di ignoranza e non conosci manco l’italiano, la punteggiatura, la grammatica e la differenza tra HA e A… ma per favore, gli dai solo ragione !…

        Rispondi
        • avatar
          Principe 27/07/2013 a 00:13

          Purtroppo Vamp ha ragione. Ma se vogliamo essere pignoli anche tu “Vamp” non ti esprimi al meglio perchè al posto di “manco”, sarebbe stato più corretto un “nemmeno”.Inoltre il concetto di punteggiatura ormai è stato stravolto dal modo di esprimersi in chat che non tengono conto delle regole grammaticali
          P.s. Io sono sardo.

          Rispondi
        • avatar
          Ale 30/07/2016 a 14:08

          ma se vi dico: “fadeimmi ua pulliga” lo capite ??
          in italiano corretto sarebbe: ” fatemi una sega”.
          lascio a voi la scelta di quante mani usare.
          pronti a giudicare , a correggere
          e poi i vostri errori non li vedete neanche.
          siete voi che leggete , cercando gli errori , invece di cercare il senso della frase scritta o perlomeno cercare di capire cosa voglia dire chi scrive…
          penso di avervi insegnato una cosa … sega in sardo si dice PULLIGA…
          FATEMELA

          Rispondi
      • avatar
        india79 26/07/2016 a 09:27

        almeno correggi gli errori di ortografia perchè altrimenti gli dai solo ragione!!!

        Rispondi
    • avatar
      Anonimo 25/07/2013 a 16:48

      che lui sia particolare lo sappiamo da tanto, nn è un tipo raccomandabile, ma come fa una ragazzina a farci un figlio??? Un po te la sei cercata, da lui nn puo venire niente di positivo, farci un figlio è sbagliatissimo

      Rispondi
    • avatar
      barbs 25/07/2013 a 17:22

      ignorante e presuntuoso…povero sfigato

      Rispondi
    • avatar
      marco 25/07/2013 a 19:31

      SALVE…guardate che morgan ha dei seri problemi con la droga e col l’alcol e con la sua omosessualità….e una persona molto malata i sardi non centrano niente ..e una scusa che il classico tossico alcolizzato fino***o usa poi io penso anche un altra cosa se vuoi bene tuo figlio o/ figlia non ce’ storia che tiene andrei in capo al mondo ..MORGAN DA UOMO A UOMO DA SEPARATO A SPARATO SEI UN FALITTO UOMO DI M***A ….curati …sulserio

      Rispondi
      • avatar
        Vamp 26/07/2013 a 09:57

        … il classico tossico alcolizzato fino***o… ??? Hai censurato FINOCCHIO ? Dai del FINOCCHIO a qualcuno come motivo dei suoi problemi ? come se fosse un problema simile alla dipendenza da droga o alcol ? E tu saresti un uomo ? E tu “separato” ti permetti di dare del Fallito a qualcuno ? ahahah certo che tutti questi commenti da ignoranti quali siete gli danno solo ragione ! Ma fate silenzio, imparate un pò di italiano e cultura, siete una vergogna ! XD

        Rispondi
    • avatar
      gavino 25/07/2013 a 21:12

      caro morgan se hai problemi con la tua compagna non li scaricare sui sardi

      Rispondi
    • avatar
      paola 26/07/2013 a 02:59

      povero morgan eri un idolo per molti di noi ma adesso capisco che eravamo troppo accecati dal non riuscire a vedere quel che realmente sei solo un grande ignorante anzi sarebbe un’offesa per chi lo è realmente a te propio non ti ci si può considerare,parli di mammutones olbia sardi etc forse è propio questo che ti spaventa quello che da noi hai trovato sincerità quello che tu non hai solo scuse perchè non sei in grado di prenderti le tue responsabilità l’unica cosa che mi dispiace e che jessica ti è stata affianco e ti ha anche diffeso in diretta povera ragazza non sapeva a cosa andava incontro solo una cosa spero di poterti riincontrare di persona faccia a faccia poi ti faccio vedere chi sono i mammutones e i sardi pezzo di merda

      Rispondi
    • avatar
      giliana 26/07/2016 a 11:17

      morgan vai a cagare……. sai quanto ce ne frega a noi sardi di te….? una beata…m……..

      Rispondi
  2. avatar
    Paolo Marras 25/07/2013 a 12:20

    NO COMMENT.

    Rispondi
  3. avatar
    gianni pittalis 25/07/2013 a 12:29

    Atteru che mammuthone……. FUORI DAI C******I…… !!!!!

    Rispondi
  4. avatar
    Anonimo 25/07/2013 a 12:50

    Ma perché continuano a venir in Sardegna?? Noi ci teniamo la topaia!! Ma voi tenete pure i topi, i veri sorci che siete voi!!!

    Rispondi
  5. avatar
    mussimiao 25/07/2013 a 13:30

    Morgan sei una testa di c***o! No ci sono altri commenti da fare.

    Rispondi
  6. avatar
    michele t. 25/07/2013 a 13:40

    Dato che ci si lamenta di essere considerati ignoranti sarebbe forse opportuno che almeno i nostri giornalisti imparino a scrivere:
    “. I legali del cantante, che hanno assicurato il versamento di un assegno di mantenimento congruo alle esigenze della madre e della figlia.”

    Secondo lei questa frase ha senso compiuto? Ha almeno riletto l’articolo prima di pubblicarlo?
    Come facciamo a farci rispettare se ci fate fare queste figure di m***a?

    Rispondi
    • avatar
      Stefano Maria Meconi 25/07/2013 a 14:44

      Gentile Michele,
      come autore dell’articolo, mi scuso per l’imprecisione, dovuta a una pubblicazione un po’ frettolosa. Spero che non influisca sul giudizio generale che ho voluto lasciar trasparire nell’articolo, e cioè di condanna di queste affermazioni lesive dell’unità del tessuto sociale nazionale

      Rispondi
      • avatar
        Davide 25/07/2013 a 15:26

        “Non vengo a Olbia per non essere assediato dai mamuthones” sarebbe affermazione lesiva dell’unità del tessuto sociale nazionale?!

        Oh Stefano Maria Mecò, ma era una battuta? Mi che poi il popolo lettore ci crede?!

        Rispondi
        • avatar
          Stefano Maria Meconi 25/07/2013 a 17:05

          Per come la vedo io, sì. Già tra isolani e “continentali” non corre buon sangue, se poi ci si mette anche l’idiota di turno, ecco qua che non si fa che peggiorare la situazione.

          Rispondi
          • avatar
            Davide 25/07/2013 a 18:04

            Ah, ma quindi il proposito dell’articolo, oltre quello di informare giornalisticamente parlando, è di alleggerire la tensione che intercorre tra isolani e continentali?

            Non me ne ero accorto.

          • avatar
            Stefano Maria Meconi 25/07/2013 a 18:18

            L’intento dell’articolo era quello di informare. Ovviamente, trattandosi di un tema che ha riscontrato molte reazioni, possono venir fuori intenti diversi. Nel mio piccolo, cerco di stigmatizzare le parole del Morgan, al di là della forma con la quale lo si può affermare. Se ho peccato di protagonismo, tuttavia, me ne scuso con lei e con i lettori.

        • avatar
          Vamp 26/07/2013 a 10:05

          Almeno tu l’hai capito Davide !!! Sei un grande! Questa sciocca ed inutile affermazione ha dato il via a
          1) la diffusione di questa inutile pseudo notizia come se fosse chissà cosa detta da chissà quale personaggio di importanza internazionale.
          2) lo scatenarsi selvaggio di commenti ignoranti che avvalorano solo l’affermazione di Morgan
          3) l’ennesima possibilità ai giornalisti italiani ANNOIATI di non informare veramente le persone, scrivendo solo di cavolate!

          Mio dio… ma fatevi un esame di coscienza tutti quanti…

          Rispondi
          • avatar
            doenna 26/07/2013 a 20:14

            svamp hai più problemi di quel tossico fallito.ah dimenticavo correggimi questa…SUGA C*****E

          • avatar
            Anonimo 27/07/2013 a 16:49

            wsemplicemente da affogare nella m… il caro morgan

    • avatar
      luciano 25/07/2013 a 16:48

      Caro Michele, non entro nel merito della diatriba ma, pelo nell’uovo per pelo nell’uovo stilistico, non credi che anche al posto della tua frase “sarebbe forse opportuno che almeno i nostri giornalisti imparino a scrivere” fosse più corretto scrivere “sarebbe forse opportuno che almeno i nostri giornalisti imparassero a scrivere”? Memento: “è opportuno che imparino”, ” sarebbe opportuno che imparassero”. Saluti da un continentale.

      Rispondi
    • avatar
      lisa 25/07/2013 a 18:40

      I legali del cantante, contattati in merito alla vicenda, hanno assicurato che Morgan si adopererà per il versamento di un assegno di mantenimento congruo alle esigenze di madre e figlia…..la frase è giusta.

      Rispondi
  7. avatar
    Tia 25/07/2013 a 14:12

    E’ difficile capire quell’ironia Monzese e forzatamente razzista che attraversa tutta la Brianza.
    Oramai mi sono abituato.
    E poi quelle frasi vanno contestualizzate.
    Parliamone, ma la ragazza sarda che si fa ingravidare da Morgan è tanto meglio di lui?
    Chi è questa qui? La conosciamo bene tanto da dire che sia una Santa e che non si sia inventata tutto per avere più soldi per il mantenimento della figlia?
    Anche lei gli avrà dato del Milanese imbruttito a Marco Castoldi (che è molto peggio di “pecora sarda ignorante”, almeno la pecora ha una sua dignità ed è ignorante perché ignora).

    Rispondi
  8. avatar
    Gioia 25/07/2013 a 14:22

    Mi chiedo se il “Signor” Morgan pensa di essere molto più colto trovando scuse banali o facendo uso di sostanze illecite. Trova più intelligente vestirsi come si veste in nome dell’arte, mettendo in ridicolo la stessa arte? Forse sarebbe il caso che prendesse in mano i libri e studiasse cos’è la cultura sarda, ma ancor più opportuno è che inizi a prendere in mano la sua vita e le sue responsabilità. Fino ad ora è solo stato capace di blaterare.

    Rispondi
  9. avatar
    glo 25/07/2013 a 14:32

    Dio che schifo.
    La sardegna, oltre a essere uno dei posti più belli che io abbia mai visitato, è un posto con una tradizione affascinante e con delle persone ospitali e gentili.

    Comunque preferirei essere un ipotetico capraio che uno schifoso cantante fallito che mette incinte ragazze con la metà dei suoi anni

    Rispondi
  10. avatar
    Marinella 25/07/2013 a 14:46

    Brutto demente!

    Rispondi
  11. avatar
    ale 25/07/2013 a 14:56

    dai! vieni a trovarci in Sardegna ,saremo lieti di regalarti un souvenir coi fiocchi che difficilmente scorderai.

    Rispondi
    • avatar
      Anonimo 27/07/2013 a 16:51

      palo della cucagna come sgabello gli darei come souvenir

      Rispondi
  12. avatar
    ale 25/07/2013 a 14:57

    fallito

    Rispondi
  13. avatar
    Davide 25/07/2013 a 14:59

    “Bellissima” questa generale alzata di scudi sarda contro ipotetiche accuse. Ma l’ipotesi, in questo caso, ha molto a che vedere con l’eufemismo. E’ insomma l’ennesima buffonata per dare sfogo alla presunta superiorità di isolani.

    Avete sinceramente rotto con queste rivolete webistiche nei confronti dei conquistatori, che ci trattano male e ci sfruttano; e magari fanno pure figli con giovincelle che sicuramente non se l’aspettavano; certo, come no?!

    Dove risiederebbe il razzismo nella battuta morganiana? I mammuthones potrebbero in qualche modo offendersi?

    Vogliamo creare un caso regionale entrando nella camera da letto di una coppia e vivisezionando gli insulti che si lanciano? Roba personale eh?! Le spiagge e la campagna non c’entrano nulla.

    Chi diavolo può aver avuto l’idea idiota di querelare Paolo Villaggio per aver detto la verità?!

    In passato, erano frequenti e naturali i rapporti carnali tra il pastore e la pecora; e allora?! Lo scrisse persino il suo primo accusatore, all’interno di un libro piuttosto celeberrimo.

    “Spettacolare” poi il contorno di insulti verso il solito personaggio che neanche conoscete ma che vi fa sentire un bé forti.

    Mamma mia, a che punto siamo arrivati…

    Rispondi
    • avatar
      streghetta 25/07/2013 a 16:40

      Si, hai ragione, i rapporti carnali tra pastore e pecora sono verità. Tu ne sei la prova.

      Rispondi
      • avatar
        carletta 25/07/2013 a 16:57

        ahahahahah forte bella risposta.. :-)

        Rispondi
      • avatar
        Davide 25/07/2013 a 17:46

        Ohi streghetta, che perdi quei cinque secondi del tuo tempo per inventare preziosimi come quello di cui sopra…

        I rapporti carnali tra pastore e animale sono esistiti eccome e ne diede testimonianza Gavino Ledda, scrittore del celebre “Padre Padrone”.

        Ma poi, basterebbe farsi un giro nell’entroterra sardo e chiedere delucidazioni agli ultimi sopravvissuti.

        Streghetta Streghetta…

        In gamba pure Carletta Carletta.

        Brave!

        Rispondi
        • avatar
          Matteo 25/07/2013 a 23:05

          Esistiti o meno, cosa che difficilmente può essere stabilita con ricorso ad una sola fonte letteraria, non c’è niente di connesso con la “sardità”.
          Io rapporti sessuali uomo animale sono conosciuti in quasi tutte le culture e quelli uomo/pecora sono diffusi o sono stati diffusi nel passato in molte culture pastorali.

          Quindi ponendo che Ledda descrivesse un fatto vero, accertabile e ascrivibile non al comportamento deviato di alcuni individui ma alla cultura sarda, questo non sarebbe comunque proprio della sardegna ma potenzialmente di moltissime culture pastorali. Comprese quelle laziali, lombarde, abruzzesi, e via dicendo. Anche se, bontà loro, non hanno avuto un Ledda che qualche “pecorone” potesse opportunamente strumentalizzare.
          Il tema per esempio è stranoto in Turchia, non sto dicendo al pari di qualche antropologo improvvisato che “i turchi pratichino sesso con le pecore”, ma che esiste, circola più o meno viralmente una vulgata, ma ti potrei fare esempi molto molto più concreti e documentati sia di fonti convergenti riguardanti popolazioni esistenti di di fonti storiche lasciate da civiltà del passato.
          Nel caso della Sardegna, che io sappia, la vulgata può esser fatta risalire quasi solo a Ledda. Almeno in epoca contemporanea.

          Rispondi
          • avatar
            Davide 26/07/2013 a 10:19

            Matteo, non capisco quale possa essere il problema. Questo sentirsi sempre accerchiati, insultati, rincorsi, quasi fosse una strategia utilizzata per fomentare la propria superiorità, della serie “come vi permettete, noi sì che ce l’abbiamo una storia”. E, Ledda o non Ledda, di quella storia fanno parte anche situazioni che oggi possono venir considerate controverse ma che invece un tempo erano considerate naturali in un ambiente pastorale. Posso vantare preziose origini nell’entroterra barbaricino e storie simili mi sono state raccontate sin da quando portavo i calzoni corti. Villaggio non si doveva permettere? Morgan non deve nominarci invano? Io vedo tutto come estremamente esagerato, oltre che inutile, e le risposte sembrano uscire fuori da un forum calcistico, cioè quanto di più triviale possa esistere, altro che innocue battute sui Mamuthones

    • avatar
      luciano 25/07/2013 a 16:59

      Mi dispiace per i sardi ma sono d’accordo con te. A proposito poi di pecore sarebbe interessante andarsi a rivedere una certa intervista rilasciata da Nino Manfredi qualche anno fa: allora si trattava della stessa cosa, ambientata però nell’Aulico Stivale, come dire che tutto il mondo è paese e non c’è proprio nulla da difendere con ponti levatoi.

      Rispondi
      • avatar
        luciano 25/07/2013 a 17:17

        Per dovere di completezza e per non rischiare di essere etichettato “morganiano”, dichiaro che Morgan non mi piace né come uomo né per la musica che fa, pur dovendo riconoscergli una grande cultura musicale (credo possegga solo questa, nonostante certe declamazioni pubbliche di versi pressoché sconosciuti come – Amor, ch’a nullo amato amar perdona..-, e via dicendo); a questo proposito, l’osservazione che nessuno ricorda una sola canzone scritta da lui non prova un granché, perché nemmeno Toscanini, o Mila,ecc. hanno mai scritto musica.

        Rispondi
      • avatar
        annie 26/07/2013 a 09:49

        scusa Luciano, non capisco con chi saresti d’accordo….

        Rispondi
    • avatar
      Ale Gromyko 25/07/2013 a 19:24

      “piuttosto celeberrimo” non si può sentire!

      Rispondi
      • avatar
        Davide 25/07/2013 a 22:51

        Ma si può scrivere. Equivale a un “alquanto”.

        Rispondi
    • avatar
      giovanni 25/07/2013 a 23:14

      Mah, che dire!!! Padre padrone di Gavino Ledda è un romanzo ambientato a Siligo che intende evidenziare lo scontro generazionale e culturale tra padre e figlio. I pastori sardi hanno un profondo rispetto per le bestie, che procurano loro il cibo quotidiano. Non credere che facciano sesso con le pecore, è solo un’allegoria. Se poi hai visto il film ti sarai accorto che tutti i maschi dell’intero paese sono travolti da una insolita passione che li porta a fare sesso con galline, pecore, asini e perfino con le donne. Pensa che strano, con le donne!!!! I mamuthones non fanno parte della tradizione carnascialesca nè di Siligo ne di Olbia, ma di Mamoiada.

      Hai mai visto macellare un agnellino da latte? Viene sgozzato e lasciato morire dissanguato. Non emette neanche un gemito. Il pastore, poi, nasconde nella terra la lama del coltello che ha usato, proprio per non offendere la pecora alla quale ha sottratto il figlioletto.

      Hai proprio ragione, non c’è razzismo nella battuta morganiana ma solo una profonda ignoranza e ottusità. Non mi sognerei mai di insultare la compagna della mia vita, la madre dei miei figli. E’ proprio mancanza di civismo. Noi le nostre donne (sia sarde che “continentali”)le trattiamo con rispetto, non siamo così cafoni.

      Ti invito a visitare la nostra terra, specialmente le zone interne, quelle che non compaiono nelle pagine di cronaca rosa e lontane dalla mondanità, proprio per capire che non siamo razzisti ma molto ospitali, sinceri e onesti. Da noi la parola data conta più di qualsiasi altra cosa. E’ bello sentirsi parte di una comunità.

      Non sò quanto tu abbia viaggiato e conosciuto le persone, ma ti assicuro che i nostri pastori sono persone eccezionali. Lo si capisce soltanto quando incroci il loro sguardo e stringi le loro mani.

      Guarda, ti posto un link:

      http://www.youtube.com/watch?v=kmEvol2uZPQ

      Questi sono i pastori.

      Ciao

      Rispondi
      • avatar
        Davide 26/07/2013 a 12:48

        Ma gli insulti tra Morgan e compagna non c’entrano un tubo con l’appartenenza territoriale, sono fatti privati, portati alla cronaca per disperazione o per voglia di apparire, o per intenti ricattatori, o per quello che si vuole, ma solo da parte dei due contendenti.

        Noi le nostre donne le trattiamo con rispetto?! Ma noi chi!? Ma itte ser nande!?

        Qui siamo solo nel campo del pettegolezzo, tutto il resto è frutto di noia e voglia di aggiungere per forza qualche cosa a una situazione che non ci riguarda. E allora è bello infilarci l’orgoglio e l’appartenenza spirituale e carnale a una terra, indossare lo scudo per difendersi dall’invasore.

        Ma non b’intra nudda!

        Rispondi
    • avatar
      lia 26/07/2013 a 01:30

      A parte che forti lo siamo in tutto. Pregherei che chi commenta abbia un po’ di cultura e visitato un po’ il mondo ( e non solo per ferie),per poter dire chi siamo… IO sarda non mi sono mai sentita discriminare da nessuno ne in italia ne all’estero, anche perche’ io sono sarda e non italiana, lontanissima da tutti; solo chi ha un po di cervello capira’ cosa intendo dire……. ho abitato un po’ in ogni angolo d’europa e’ il rispetto mi e’ stato dato solo perche’ ero sarda e non italiana perche se dici sono milanese sei veramente ridicolizata e discriminata da tutti ignoranti e no… Fiera di essere sarda…………. Ora dite cio’ che vi appaga di piu’ ma non cambiera quello che e’ purtroppo la verita…..Morgan non ha voce in capitolo perche il suo cervello e’ partito da un bel po’e’ non merita’ altro che un NON COMMENT

      Rispondi
      • avatar
        Davide 26/07/2013 a 12:55

        Il rispetto mi e’ stato dato solo perche’ ero sarda e non italiana perche se dici sono milanese sei veramente ridicolizata e discriminata da tutti ignoranti e no…

        La verità. Eja, zertu!

        Ohi ohi… Popolazioni estere munite di striscioni di benvenuto con i quattro mori e avvertenze per capire chi sia sardo e chi no.

        Avrai anche girato per l’Europa, Lia, ma da quello che scrivi dovevi essere bendata perché non ha capito nulla.

        Mi affido a un tocco di retorica: il segreto non è essere sardi o milanesi, il segreto è essere persone, con pregi e difetti. E magari provare a integrarsi con il prossimo.

        Rispondi
        • avatar
          Federica 29/07/2013 a 16:26

          Questa volta devo dare ragione a Davide. Dicendo che sei “sarda” e non “italiana” stai discriminando gli altri.

          PROGARIDADE!

          Rispondi
  14. avatar
    Cristian 25/07/2013 a 15:00

    Si, ma lei ke va con una persona così spregevole! Ma dai, come si fa a fare un figlio con una feccia umana del genere…
    Per carità. Per molte donne basta ke sia famoso e diventa misteriosamente bello e affascinante anke se è un lurido verme come questo.
    Vergogna.

    Rispondi
    • avatar
      Tia 25/07/2013 a 15:22

      Lurido verme?
      Boh, a me sembra che la gente il cervello lo usi come soprammobile.
      E se si venisse a sapere che il lurido verme è lei? Come fate a dare dei giudizi così pesanti, basandovi solo su un articolo (pubblicato in modo un po’ frettoloso, come sostiene lo stesso autore)?
      Che palle: stamo ar medioevo!

      Rispondi
      • avatar
        Stefano Maria Meconi 25/07/2013 a 15:28

        Frettoloso sì, cara Tia, ma la sostanza (intervengo a titolo personale, non già come autore) resta. Le parole sono pur state pronunciate, e da non sardo, le ritengo comunque una generalizzazione offensiva e sciocca

        Rispondi
  15. avatar
    MAMMUTHONE 25/07/2013 a 15:28

    MA ABARRA IN DOMMU TUA, DROGAU DE M***A

    Rispondi
  16. avatar
    nicoletta 25/07/2013 a 15:29

    È un poveretto, per i suoi comportamenti e per le sue parole:( Si crede di essere meglio di quelli che reputa inferiori??? Si dovrebbe baciare i gomiti se avesse la metà della loro dignità….lui che fa il trasgressivo con gli abiti firmati e il portafoglio pieno!!! Potrà anche essere un artista e conoscitore di musica ma umanamente è di bassa lega…

    Rispondi
  17. avatar
    antonio 25/07/2013 a 15:50

    per me quest’uomo è un fallito ma gli danno troppa importanza, e tutto montato non si rende conto che non sa fare un c…o

    Rispondi
  18. avatar
    cristian 25/07/2013 a 15:51

    OLTRE CHE IGNORANTE,COME LO E’IL VILLAGGIO…SI TENDE SEMPRE DI FARE TUTTA L’ERBA UN FASCIO;DETTO DA UNO CHE HA UN PASSATO COME IL SUO,ESORTA SOLO CHE LA PIETA’ DEI SARDI NEI SUOI CONFRONTI ,IN QUANTO NON DIMOSTRA DI AVERE UN CERVELLO SE NON UNA ZUCCA VUOTA….PENSINO AL MARCIUME DEI LORO PAESI,SOPRATUTTO SE AVESSERO UN BIDET VERSO I QUALI LAVARE LE PROPRIE COSCIENZE SPORCHE,COME FECERO IN PASSATO IL VASCO…E SURROGATI…..SOLO PIETA’ PER I SUDDETTI INDIVIDUI,CHE DI SUCCESOO HANNO SOLO UN NOME FINTO PERCHE’ ALL’EPOCA FURONO MORTI DI FAME….E COSI’ LO SARANNO SEMPRE…

    Rispondi
  19. avatar
    bobbafat 25/07/2013 a 16:14

    e soprattutto, non mi tirate in mezzo villaggio!
    sembre vittime noi italiani e?

    Rispondi
  20. avatar
    simon78 25/07/2013 a 16:23

    Sono Sardo e lavoro a Monza…………il morgan e’ uno zimbello anche per i Monzesi…..pero’ lasciamoglielo a loro.

    Rispondi
  21. avatar
    Riccardo 25/07/2013 a 16:32

    Buongiorno Stefano Maria Meconi, quante imprecisioni in questo articoletto scritto male e molto di fretta, direi proprio brutto per uno che aspira a fare il giornalista. Il Sig. Castoldi non ha pronunciato mai frasi come queste ma sono state riportate dalla sua ex compagna che ha chiesto un risarcimento fuori dall’ordinario per nn averle concesso la pubblicazione di un album. Mi sembra Meconi che si sia un po improvvisato in una di quelle caccia alle streghe tipiche propio dei vecchi sardi che vedevano minacciato il loro orgoglio.
    Smettila perchè credo che quei tempi siano finiti e i sardi possono andare orgogliosi anche senza il tuo sudicio articolo e bugiardo.

    Rispondi
    • avatar
      Stefano Maria Meconi 25/07/2013 a 16:49

      Gentile Riccardo, la ringrazio per aver espresso il suo parere in merito all’articolo. Ritengo di aver svolto un lavoro quanto meno accettabile, e lo dimostrano i numerosi commenti che avversano le parole del Castoldi, parole che – pronunciate da lui direttamente, o riportate da terze persone – sono comunque venute fuori e rese note a mezzo stampa, come ho provveduto a fare. Non sono sardo, ma non vedo in quale modo questo articolo rappresenti una caccia alle streghe, o una difesa strenua della popolazione sarda. Se poi ho commesso delle imprecisioni, sono pronto ad assumermene le responsabilità ed eventualmente correggerle, ma non credo meriti di essere tacciato di essere un sudicio diffusore di bugie, quando altre testate hanno operato in maniera similare, pur senza inserire i nomi dei propri articolisti, come io e miei colleghi ivi facciamo.

      Rispondi
  22. avatar
    Barbara 25/07/2013 a 16:38

    Mi PIACE pensare che nelle vene di questa bimba scorrerà in parte un pò del sangue di noi sardi,che non è cosa da poco. Poi, alla prossima visita del padre, la vestirei di tutto punto a mo di piccola mamuthones, giusto per dargli uno schiaffo morale. Per contro, mi spiace pensare che ci siano ancora persone così limitate e così……ma dobbiamo per forza cogliere le sue provocazioni? Ignoriamolo e lasciamolo marcire nella sua pochezza!!!

    Rispondi
  23. avatar
    Gino 25/07/2013 a 16:47

    MorCan, ennesimo escremento di questa italia inutile che non fa altro che cacare nel mangiatoio degli italiani: la televisione.

    Rispondi
  24. avatar
    Rosalia 25/07/2013 a 16:47

    Caro Morgan i figli non si fanno tanto per andare sui giornali x avere un attimo di notorietà perchè si è in discesa,
    quindi non cercare di scrollarti di dosso la coscenza sporca dando la responsabilità alle perdone della Sardegna,tu sai benissimo di essere un padre menefreghista e che preferisci di gran lunga la trasgressività accesa che la paternità noiosa.
    Farai i conti con loro quando saranno grandi abbastana da sputarti in faccia.

    Rispondi
  25. avatar
    Rosalia 25/07/2013 a 16:50

    Caro Morgan i figli non si fanno tanto per andare sui giornali x avere un attimo di notorietà perchè si è in discesa;
    quindi non cercare di scrollarti di dosso la coscenza sporca dando la responsabilità alle persone della Sardegna,tu sai benissimo di essere un padre menefreghista e che preferisci di gran lunga la trasgressività accesa ad una paternità noiosa.
    Farai i conti con loro quando saranno grandi abbastanza da sputarti in faccia.

    Rispondi
  26. avatar
    mmmmorgggaaannn 25/07/2013 a 17:40

    ….è sempre stato un mediocre musicista, è stato gonfiato come un pallone dai suoi amici di bamba, ora ha dimostrato realmente che persona è: un mediocre!
    Ma vieni in sardegna da noi……..e vedrai come ci divertiamo con te!
    …ma poi, musicalmente parlando che cosa hai mai fatto di cosi importante che ti fa pensare di essere meglio di una pecora? la tua musica fa schifo

    Rispondi
  27. avatar
    Luca 25/07/2013 a 18:24

    …ho letto le offese verso noi Sardi,dette da Paolo Villaggio e da Morgan…pensavo di non commentare nemmeno…mahh
    …vi rendete conto con chi abbiamo a che fare???..due Scienziati Premi Nobel??no
    due grandi attori,cantanti,sportivi…nemmeno.
    …ma chi diavolo li conosce…lasciamoli nel loro anonimato.
    Luca Nuoro

    Rispondi
    • avatar
      Davide 26/07/2013 a 13:00

      Villaggio è un grandissimo attore che, negli anni, ha messo alla berlina la pochezza dell’uomo medio, dei luoghi comuni, dell’inutile rincorsa al benessere. Un provocatore anche.

      Un genio riconosciuto anche all’estero.

      Rispondi
  28. avatar
    Andrea 25/07/2013 a 18:40

    Ma stiamo ancora a prendercela per queste cazzate?!?!?!?!? Ma dai… Ci sono cose ben più gravi a cui pensare…

    Rispondi
  29. avatar
    Fabrizio 25/07/2013 a 18:59

    Beh dai, gia il fatto che una persona come Morgan qui in italia ha successo , conduce e partecipa a programmi televisivi , ecc ecc , la dice lunga no ? Questo è quello che vogliono le persone , e la situazione politica è uguale, questa è semplicemente la mentalità italiana, questa è l’ italia.
    é brutto dirlo ma tutto quello che attualmente abbiamo ce lo meritiamo.

    Da sardo dico , in tanti criticano noi e la nostra terra , la cosa buffa è che la maggior parte di loro però possiede una casa qui in sardegna , o viene puntualmente nelle nostre spiagge o nei nostri resort per trascorrere le vacanze estive.
    Noi sardi non abbiamo bisogno di andare in altri posti per trascorrere le vacanze perchè noi viviamo gia in un paradiso.

    Poi che le persone facciano sempre le battutine sulle pecore , o le capre , o sui pastori che hanno “rapporti intimi con le suddette” è un altro discorso, che a me da sardo semplicemente fa sorridere.
    Sfido chiunque , a fare una battuta del genere faccia a faccia con un pastore sardo. E’ facile fare i simpatici e offendere le persone dietro lo schermo di un computer o dietro lo schermo della televisione.

    Paolo Villaggio ad esempio facendo quella battuta si è dimostrato solo un povero ignorante e idiota, ma d’altronte cosa poteva uscire dalla bocca di un uomo che per tutta la vita si è mantenuto facendo film dove non faceva altro che fare smorfie ,versi , o comunque sia sempre la parte dell’idiota ? E vi siete mai chiesti perche gli riusciva cosi bene fare il pirla nei film ? Una dote naturale eehhhh ?
    Quindi per lo meno parlo per me , puo dirne anche di piu su noi sardi che sicuramente non mi fa ne caldo ne freddo.

    L’errore più grande che facciamo noi sardi è vendere le nostre terre ai “continentali” , ormai qui in terra sarda ci son più case di stranieri che di sardi.

    Un sardo.

    Rispondi
    • avatar
      Davide 26/07/2013 a 13:03

      L’errore più grande, Fabrizio, è intervenire senza aver capito nulla, vedi Villaggio, zesumariazoseppe, ma come si fa? Ma dove vivi?!

      Corri a studiare, non perdere tempo, che se no i continentali ti mangiano tutto.

      Rispondi
  30. avatar
    anto71 25/07/2013 a 19:03

    Morgan contro i sardi: «Non visito mia figlia per colpa loro»
    Ora, io non so quali siano le sue qualità artistiche, non ho mai avuto occasione di sentire nessun suo pezzo, ma sinceramente mi sorge il dubbio che le sue facoltà intellettive siano propense ad esser definite capaci. E’ più che evidente la sua scarsa conoscenza del mondo e della cultura sarda che non è quella vacanziera e pazza delle serate al bilionaire o altro. La Sardegna è qualcosa di cui ogni sardo ha un pezzo e quel pezzo scorre dentro come lo stesso sangue. La Sardegna per secoli ha subito invasioni di popoli quali arabi, fenici, etruschi, greci, romani, spagnoli, piemontesi, pisani e genovesi… potremmo dilungarci parecchio su questo argomento, eppure nonostante questo status di popolo spesso sottomesso ha mantenuto il proprio orgoglio e senso di appartenenza, ogni sardo si sente legato alla Sardegna come madre. Della Sardegna il grande Fabrizio De Andrè ebbe a dire: “La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattro mila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso.” Morgan si concentri di più sull’aspetto suo umano prima di inveire contro altri per cercar giustificazioni a quelle che sono sue colpe.

    Rispondi
  31. avatar
    Eva 25/07/2013 a 19:32

    Un pagliaccio ignorante e drogato come lui non dovrebbe avere tutto questo spazio, jessica e’ una ragazzina che ha fatto uno sbaglio come molte altre purtroppo fanno.. Manipolata da un uomo piu grande di lei ed abbagliata dalle faville del sistema televisivo che pullula di gente squallida ed ipocrita. Un mondo che andrebbe davvero evitato ed invece questa gente ha piu’soldi e potere di chi studia tutta la vita e di chi lavora davvero. Io per questo la tv non la guardo. non ha nulla da insegnarmi mi fa solo tristezza. I sardi sono un popolo di cultura e tradizioni antiche, come rappresentano le nostre maschere bestiali, i mammuttones, maschere ancestrali, bellissime e poetiche legate alla terra e la vita stessa, noi sardi, siamo gente vera ed abbiamo forti valori della famiglia… Ed Il razzismo viene dall ignoranza, la paura ed il senso di inferiorita’, Non mi tocca chi fa commenti così irrispettosi, Morgan non mi tocca minimamente mi fa solo ridere, e un cesso senza talento in primis… Ha già una famiglia fallita alle spalle.. La sua unica relazione stabile e’ con la cocaina, uno così cosa diamine può dire se non sparare cazzate?! Sta solo facendo una gran figura del cavolo.

    Rispondi
  32. avatar
    Ale Gromyko 25/07/2013 a 19:39

    Io non sono sardo. I miei genitori sono bielorussi, io sono nato a Trieste e sono andato a vivere ad Alghero con la mia famiglia quando ero un bambino (avevo 10 anni) e ci ho vissuto fino a pochi mesi fa. Mia madre è una musicista e mi ha insegnato molto bene la musica.
    Fatta questa premessa, vorrei dire che noi sardi (io mi sento sardo) abbiamo tanti difetti. È vero che siamo vittimisti, è vero che abbiamo sempre in bocca “italianos a foras” ma poi aspettiamo che dall’Italia arrivi la manna. Ma è anche vero che abbiamo una lingua e una cultura nostra, antichissima, bellissima, profondissima.
    Il signor Marco ‘Morgan’ Castoldi dovrebbe mostrare un po’ più di rispetto verso un popolo intero, ma soprattutto verso la sua ex compagna e la figlia (che gli rimarrà figlia per tutta la vita, che gli piaccia o no) ed assumersi le sue responsabilità. Si vanta d’essere un artista (e da conoscitore della musica direi che questa definizione per il Castoldi è molto molto azzardata), dovrebbe piuttosto dimostrare d’essere un uomo con la ‘u’ maiuscola e comportarsi da persona onesta e pulita. Nel suo privato può fare quello che vuole: drogarsi, vestirsi da pagliaccio, persino pensare che noi sardi siamo un popolo di caproni. Ma se lo tenga per sé. Anche perché sua figlia è per metà sarda. Direi che da tutta questa vicenda il signor Castoldi (che a questo punto tutto è tranne signore) esce proprio male… e non ce n’era bisogno dato che non è nuovo ad uscite a dir poco infelici.
    Che dire… da sardo adottivo più che sentirmi offeso da un elemento del genere provo pena. Perché se a lui noi non piaciamo, il problema è suo. Può anche evitare di andare in Sardegna, nessuno si strapperà i capelli per questo. Piuttosto pensi a mettere la figlia – innocente – nelle condizioni di crescere in maniera dignitosa. Poi può pure cotonarsi i capelli come gli pare.

    Rispondi
    • avatar
      Sardo mamuthone 28/07/2013 a 12:48

      Commento ottimo, specialmente se viene da un Bielorusso, che a me, (che per anni ho organizzato ed ospitato, dopo il disasto di chernobyll) Bambili ed Accompagnatori Bielorussi, piace maggiormente vederlo scrivere che Lui si sente Sardo Adottivo.

      Rispondi
  33. avatar
    MF 25/07/2013 a 22:06

    Ragazzi…ma un bel chi se ne frega no? Non vale la pena manco perderci mezzo secondo. Pensate ai napoletani come gli fischiano le orecchie per gli insulti/offese che gli arrivano da ogni parte d’italia. All’ignoranza si risponde solo con l’indifferenza, è inutile arrabbiarsi.

    ciao :-)

    Rispondi
  34. avatar
    Toni 66 25/07/2013 a 22:35

    Morgan è stato frainteso. Non si riferiva al popolo sardo con quel riferimento ai mamuthones.

    Rispondi
  35. avatar
    Gabriela 26/07/2013 a 08:33

    Cosa ci potevamo aspettare da un malato tossico. ForzaJjessica i sardi sono con te!

    Rispondi
  36. avatar
    Alberto il Lupo 26/07/2013 a 13:41

    dai dai su su ora da bravi caproni dopo aver pensato d’aver detto la vostra e d’aver espresso la vostra inutile opinione tornate tutti a guardare ics fattor… intanto ve lo continuano a pigiare nel retrobottega: http://www.wakeupnews.eu/casta-i-tagli-non-toccano-i-partiti/

    ITALIOTI!!!!!!!

    Rispondi
    • avatar
      Sardo mamuthone 28/07/2013 a 12:38

      Sei forse un suo collega visto quello che scrivi?

      Rispondi
  37. avatar
    Moreno 26/07/2013 a 15:55

    Ma chi se ne frega!Aldilà delle sue “stilettate” razziste di cattivo gusto che a me come sardo non fanno nè caldo, nè freddo, rimane il fatto che è un’uomo di m…a se non ottempera ai suoi doveri di padre.Considerando il fatto che non fa altro che ostentare la sua cultura e intelligenza, queste sue uscite fuori luogo sono l’esatta esemplificazione dell’ignoranza e della stupidità (sicuramente non è così intelligente come fa credere)!Povero stupido!

    Rispondi
  38. avatar
    doenna 26/07/2013 a 20:17

    per l avvocato del tossico morgan,svamp…tu non hai idea di cosa sia la sardegna…ma forse non hai idea neanche del perchè sei venuto al mondo

    Rispondi
  39. avatar
    cristina franco mureddu 26/07/2013 a 21:53

    e un pezzo di m***a,sei un porco e un maniaco grande e per agiunta drogato persone come te fanno schifo su questa bella insola

    Rispondi
  40. avatar
    Sardo mamuthone 28/07/2013 a 12:35

    Non può un grosso asino -coglione a due zampe diventare(anzi non può neanche tentare di diventare) un uomo, figuriamoci venire dai Sardi a fare il buffone,che se ne stia dove è nato (se lo vogliono ancora) ,visto che l’hanno buttato fuori da tutti i posti.

    Sardo mamuthone (sarebbe troppo onore per una merda come lui)

    Rispondi
  41. avatar
    Falzar 28/07/2013 a 13:35

    Come al solito, Morgan per attirare l’attenzione si esprime in maniera fortemente negativa su un qualcosa facilmente attaccabile. E chi è più facile d’attaccare della Sardegna, da sempre etichettata come patria di persone ignoranti, rozze e incivili? Ma parliamoci chiaro: a parlare è un povero uomo che ha semplicemente un disperato bisogno di notorietà e di fama e si sta accorgendo che l’attenzione verso lui cala progressivamente e piano piano sta uscendo dai riflettori del mondo della televisione. Povero uomo, “costretto” a insultare pur di farsi notare. Non ti invidio nemmeno un poco.

    Rispondi
  42. avatar
    daniele 30/07/2013 a 10:04

    altro che sardi ignoranti o essere assediato dai mamuthones almeno loro hanno una storia dietro fatta di tradizioni. ma ti sei guardato cm ti vesti o ti trucchi? sei un ignorante, fai schifo in tutto cm uomo, cm padre e cm artista vai a nasconderti che e meglio sei la rovina dell immagine italiana altro che sardi ignoranti.
    p.s. parli solo xk la gente ti da troppa importanza se tutti facessero cm me nn saresti nessuno. IGNORATELO

    Rispondi
  43. avatar
    Mario 01/08/2013 a 15:33

    Povero drogato…..il denaro dei sardi non lo disdegna.
    Ma che ci resti nella sua “Brianza”……

    Rispondi
  44. avatar
    Sardo 05/08/2013 a 19:13

    Tutti i sardi? A me non è mai capitato di negargli una visita a sua figlia. Quindi, eventualmente, tutti meno uno!

    Rispondi
  45. avatar
    Eleonora 26/07/2016 a 01:54

    Cioé ma davvero vi state a scannare per questa notizia idiota? Addirittura arrivare a disturbare il Ledda? Dai suvvia!

    Rispondi
  46. avatar
    Orgosolo 26/07/2016 a 02:46

    Oh Morgan a la leale in culu!! Tue sese omine de pigare e segare su culu

    Rispondi
  47. avatar
    Osto 26/07/2016 a 14:56

    Mazzella non è un cognome Sardo, la ragazza appartiene a famiglia trapiantata probabilmente proveniente dal sud Itaglia come molti a Olbia. Per cui non facciamone una diatriba indipendentista quando non lo è. Sono solo due deficienti che di son trovato, l’unica vittima è la figlia.

    Rispondi
  48. avatar
    Anonimo 26/07/2016 a 15:09

    Certo che se a 20 anni ti fai scopare da Morgan, genio genio non sei eh !!!

    Rispondi
  49. avatar
    Franky 26/07/2016 a 15:11

    Grande Morgan!

    Rispondi
  50. avatar
    Stefania 26/07/2016 a 17:48

    Io ti vorrei solo dire una cosa da perfetta Sarda C*****E E BRUTTO PURE….

    Rispondi
  51. avatar
    mamuttones 26/07/2016 a 19:44

    Ma chi ti cagA d******o del cazzo .chi sei

    Rispondi
  52. avatar
    Jdl 26/07/2016 a 20:50

    @Davide..
    Paolo Villaggio avrebbe detto la verità circa i rapporti carnali uomo/ovino se avesse rivolto tali accuse ad una qualsiasi delle regioni italiane nelle quali si praticava la transumanza.
    I lunghi periodi in marcia con le greggi da un versante all’altro dell’apennino eran la causa di tali pratiche.
    In sardegna la transumanza era davvero poco diffusa. Si passava periodi con le greggi ma si tornava sempre a casa..
    Quello stereotipo e quella accusa trovano radici nel libro e poi nella pellicola “padre e padrone” iconografia e letteratura che volutamente aggravava ed esasperava una vita rurale aspra e violenta..bestiale quasi.
    Poi quando finalmente della sardegna si iniziava a vedere e valutare altro era stato Salvatore Mereu regista a corto di idee e poco attento alle tradizioni del mondo agropastorale a riprendere il tema dei raporti uomo/ovino in quel suo sopravvalutato e inflazionato filmetto ‘ballo a tre passi”
    Poi ovvio..qualcuno ci avrà pure fatto un giro con una pecorella..è successo e succederà ancora..ma non nelle modalità e nella frequenza che un Fantozzi in declino affermava..e di sicuro non come si faceva nelle marche, la toscana ecc..
    Tornando in tema.. Morgan..poco da dire..una figura triste che parla per cercare le luci della ribalta..l’attenzione mediatica positiva o negativa gli torna sempre utile gli offre visibilità..lo fa “esistere” .
    Il silenzio mediatico lo rende solo un’ eco di passate glorie e quel silenzio lo uccide lo lascia in mano ai suoi demoni nel vuoto assoluto.

    Rispondi
  53. avatar
    Marco 26/07/2016 a 21:18

    Che dire, è un poveraccio, compatiamolo e abbiamo pietà per lui! L’importante e che la figlia rimanga affidata alla madre e che lui paghi regolarmente l’assegno di mantenimento dovuto

    Rispondi
  54. avatar
    Teresa 27/07/2016 a 01:20

    io penso che faccia bene a non venire in Sardegna…. primo perché è un aborto di padre…. due perché la nostra terra e pulita e lui toglierebbe solo ossigeno….. e tre… a voi altri commenti..e qui mi fermo….

    Rispondi
  55. avatar
    SardaDoc 27/07/2016 a 10:49

    La gente, parla e a colazione mangia pane e intelligenza. Ma al posto di scrivere “Neanche” scrive “Manco” ma va a dare lezione di grammatica e punteggiatura ad altri. Se proprio, poi, vogliamo essere pignoli i tre puntini di sospensione segnalano appunto una sispensione di un discorso e non la fine ne’ l’inizio … Mi spiace per te cara. Al massimo potevi concederti il punto esclamativo. Prima di azionare la bocca si dovrebbe pensare alla propria ignoranza.

    Rispondi
  56. avatar
    Veronikannas 27/07/2016 a 11:02

    Sai Morgan, si dice: “sia che si parli bene o male, l’importante è che se ne parli”… In questo caso, date le tue parole, non credo che l’accaduto e questo chiacchiericcio sul tuo conto siano qualcosa di positivo. È facile nascondersi dietro queste sterili scuse dal fatto d’essere un padre inutile, non credi? Io invece credo che tu sia una persona che debba imparare ancora il significato della vita vera e dell’importanza delle cose vere della vita. Ho visto padri scalare montagne pur di vedere i propri figli. Certamente l’interesse per il sangue del tuo sangue non è così forte, e me ne dispiace per lei! Non si merita di certo un essere del genere. Persone così poco umili e di così poca intelligenza non dovrebbero apparire nemmeno in uno schermo televisivo. Ritengo inoltre che chi non apprezza una cultura come quella sarda (come tutte le altre) e ne parla in questa maniera poco raffinata non abbia tanto da vantarsi né tanto meno intelligenza. Chiudo col dire che probabilmente non vorrei essere nei panni di un frustrato tale. Immagino il dramma, ogni giorno, nel guardare allo specchio la tua immagine riflessa. L’immagine di un uomo che non ha nulla, se nonché il suo ego. Facci un gran favore, rimani dove sei almeno non sporchi il nostro mare delle tue sudice chiappe flaccide.

    Rispondi
  57. avatar
    Brit 27/07/2016 a 12:10

    Un uomo inutile, scadente come artista e come strumentista. Ma questo indipendentemente da ciò che pensa dei sardi. Dobbiamo cominciare a metterci in testa che le nostre tradizioni possono anche non piacere a qualcuno, soprattutto se proposte in maniera insistente (come le opere scultoree della Buonanima, per esempio). Facciamocene una ragione senza dover per forza tirar fuori sa leppa ogni volta che qualcuno dice “non mi piace su casu marzu” o “custu binu est spuntu”.

    Rispondi
  58. avatar
    cugghiegghie 27/07/2016 a 17:02

    Insomma, per farla breve, al di là del razzismo o non razzismo: lei vuole i soldi e lui non glieli vuole dare. Niente di nuovo sotto al sole, direi.

    Rispondi
  59. avatar
    Alugusto 28/07/2016 a 07:34

    Il mio pensiero nei confronti di quest’essere a radici molto più lontane, rimane un imbecille.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews