Monti: in arrivo tagli alle amministrazioni pubbliche

Roma – Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda porterà domani in consiglio dei Ministri la sua spending review, ovvero il rapporto di spesa, attraverso il quale illustrerà i tagli alle amministrazioni pubbliche previsti per il biennio 2012-2013.

L’obiettivo del documento, chiamato Elementi per una revisione della spesa pubblica, è di recuperare denaro utile e riutilizzare le risorse, cercando di evitare l’aumento dell’Iva previsto per la fine dell’anno e di raggiungere il pareggio di bilancio nel 2013.

Fra le fonti di spesa analizzate da Giarda spicca al primo posto il ministero degli Interni. In discussione c’è la riduzione del numero delle Prefetture, oggi una per provincia, per un totale di 103. Il piano prevedrebbe la riduzione  degli Uffici territoriali a uno ogni 350 mila abitanti, con il mantenimento di sportelli per i servizi al pubblico, ma tutti afferenti alla vicina prefettura-madre.

Nel mirino del provvedimento anche i Vigili del Fuoco, i 30 milioni l’anno spesi dal Viminale per i contratti di locazione e la Difesa. Per il ministro Cancellieri sarebbe infatti auspicabile un “totale coordinamento fra le forze di polizia”, con l’obiettivo di eliminare le sovrapposizioni di presidi, strutture e forniture.

Anche la sorveglianza carceraria, i giudici di pace e i piccoli tribunali sono oggetto della spending review, così come la scuola: con un intervento della Consip – la società di Stato per gli acquisti – si potrebbe risparmiare il 15 percento sul miliardo di euro destinato all’acquisto di beni e servizi.

Se il metodo proposto nella spending review avesse successo, si potrebbero recuperare circa quattro miliardi di euro, utili per alleggerire la pressione fiscale e per scongiurare l’aumento dell’Iva al 23 percento, previsto per ottobre 2012.

                                                                                                                              Martina Greco

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews