Mondiali 2014: calcio e pizza…e il cartone dove lo butto?

Non tutti sanno dove si butta il cartone della pizza. Comieco ci suggerisce come comportarci

Non tutti sanno dove si butta il cartone della pizza. Comieco ci suggerisce come comportarci

Le partite di calcio si sa, vanno guardate con gli amici, e in queste occasioni mangiare qualcosa di veloce e semplice, che non appesantisca e distragga un solo minuto dallo spettacolo calcistico, è un must per stemperare la tensione. Senza grandi sorprese noi italiani accostiamo il calcio alla pizza, ed essendo solo ieri iniziate le sfide per la coppa del mondo di calcio in Brasile, si prevede un lungo periodo di tifo calcistico e un grande consumo di pizza. E mentre non possiamo avanzare pronostici su chi vincerà i Mondiali 2014, sebbene si dia per favorita la squadra brasiliana, possiamo certamente sapere che fine faranno i cartoni delle pizze che mangeremo. O meglio: possiamo cogliere l’occasione per ricordare i consigli di Comieco – il Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli imballaggi a base cellulosica – e del comune di residenza su come smaltire i contenitori della pizza.

DOVE SI BUTTA IL CONTENITORE DELLA PIZZA? – I contenitori della pizza d’asporto sono interamente realizzati con materiale riciclabile e compostabile per cui seguendo le poche e semplici regole per la raccolta differenziata dei rifiuti si potrebbe fare la differenza a livello ambientale.

Quando il contenitore della pizza è pulito e del tutto privo di residui di cibo, va buttato insieme alla carta, come si fa con un normale cartone da imballaggio. Se invece è sporco, e con la pizza si fa in fretta e vedere se è imbrattato di mozzarella e pomodoro o se anche è unto di olio, le operazioni da fare sono due e semplicissime. Nel caso in cui il coperchio del cartone non sia sporco, questo va staccato e messo nel contenitore della carta, mentre la parte sporca di cibo va ridotta in piccoli pezzi e depositata nel contenitore dell’umido o dei residui organici. Infine se nel proprio comune la raccolta dell’umido non è ancora attiva, allora il contenitore sporco di cibo va messo nel sacco dell’indifferenziato.

Per concludere, Comieco ci allerta su un luogo comune della raccolta differenziata che riguarda i tovaglioli di carta. Normalmente, questi vengono buttati insieme alla carta, ma si tratta di errore! I tovaglioli di carta sono realizzati con una speciale cellulosa anti-spappolo e quindi vanno buttati insieme all’umido o, se questo manca, nel contenitore della spazzatura indifferenziata che può anche essere chiamata non riciclabile.

Durante i Mondiali 2014 circa 23 milioni di italiani mangeranno la pizza, mettendo in circolazione 23 milioni di contenitori per pizza (pizzabout.it)

Durante i Mondiali 2014 circa 23 milioni di italiani mangeranno la pizza, mettendo in circolazione 23 milioni di contenitori per pizza (pizzabout.it)

QUANTA PIZZA MANGEREMO DURANTE I MONDIALI DI CALCIO 2014? Un’indagine effettuata da Astra Ricerche per Comieco, ci racconta che mangiare la pizza in casa è un’abitudine settimanale per 9 italiani su 10, a dimostrazione di quanto amiamo il prodotto gastronomico che maggiormente ci rappresenta nel mondo. Pizza napoletana o romana, cotta al forno a legna o elettrico, tonda o al trancio… è amatissima ovunque, ma soprattutto in Italia dove si prevede un aumento enorme del suo consumo durante i Mondiali di calcio 2014. Si stima che oltre 31 milioni di italiani seguiranno le partite in televisione e di questi circa 23 milioni mangeranno la pizza da asporto o ne ordineranno una consegna a casa almeno 3 volte durante i campionati mondiali insieme a familiari e amici.

Antonella Nalli

@a_enne_ti

Foto: unadonna.it, pizzabout.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews