Milano, metallo nei ravioli alla mensa scolastica

Un frammento di metallo viene trovato nei ravioli in una mensa scolastica. Milano Ristorazione blocca le forniture

ravioli

Una mensa scolastica

Nei giorni scorsi, in una mensa scolastica di Milano, è stato trovato un pezzo di metallo nei ravioli preparati per i bambini. Una vicenda comunicata da Milano Ristorazione, la società milanese che si occupa della distribuzione e fornitura del cibo per le mense scolastiche delle scuole. In questo momento la fornitura è bloccata in attesa di accertamento.

MAESTRA, HO UNA LARVA NEL PIATTO – L’episodio è avvenuto alle scuole elementari King nel comprensivo di Cadorna. I bambini si sono accorti della presenza di metallo nel loro piatto di ravioli e hanno avvertito i maestri. Non una novità, purtroppo, in fatto di incidenti in ambito alimentare. Qualche settimana fa infatti, era stata trovata una larva in un piatto di pasta integrale di un bambino delle scuole elementari Bocconi.

NON UN EPISODIO ISOLATO – Appena un anno fa un episodio simile a quello dei giorni scorsi mentre due anni fa circa ci fu l’eclatante caso della mozzarella blu trovata nei piatti della mensa della scuola Bacone. Milano Ristorazione si giustifica in questo modo: «Ai nostri uffici è pervenuto un piccolo frammento, dello spessore di un millimetro e della lunghezza di cinque. La pratica è stata subito presa in carico dall’Ufficio Qualità e gli accertamenti sono ancora in corso. Valutiamo ogni possibile provenienza dell’oggetto. La nostra preoccupazione prioritaria è la salute dei bambini».

BLOCCO DELLA FORNITURA – Da escludere un errore a monte, a mancanze cioè a livello di produzione dei ravioli, come confermato ancora da Milano Ristorazione: «Abbiamo controllato le schede del metal detector che escludono alcuna presenza metallica nel prodotto. Nessun rilascio nella linea di produzione, nell’impasto del raviolo. In attesa di aver concluso gli accertamenti, è stato deciso in via provvisoria il blocco della fornitura, anche per rispondere alla legittima preoccupazione dei genitori».

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews