Milano Fashion Week: non solo moda

 

Uno scorcio del cortile dell'Accademia di Brera, che ospiterà alcuni eventi durante il Fashion Week

MILANO – Da oggi, sabato 14 gennaio, quattro giorni intensi dedicati al pret-a-porter maschile: si inaugura infatti, nella città della Madonnina, la settimana della moda maschile, dopo l’appuntamento fiorentino Pitti Uomo. Circa 10 mila gli operatori da tutto il mondo per 39 sfilate e 23 presentazioni. Doppio l’obiettivo di quest’anno: alimentare come al solito il fashion-business, ma anche sostenere istituzioni culturali milanesi quali l’Accademia di Brera, la Triennale, l’Archivio di Stato e Palazzo Bagatti Valsecchi, scelti come location di eventi speciali. L’affitto di tali spazi, infatti, varia dagli 8 ai 10 mila euro; oltre al ritorno economico, tra l’altro, si intensificano la visibilità e la promozione di tali luoghi, grazie ai servizi pubblicati su affermate riviste nazionali e internazionali, di settore e non solo. Così la storica Accademia di Brera, fondata da Mariateresa d’Austria, ospita ben tre eventi sabato: nella Sala Napoleonica il concerto pop di Mauro Ermanno Giovanardi, con Violante Placido; alla Biblioteca Braidense in scena le giacche sartoriali di Boglioli e un’installazione ispirata al Giappone; il cortile dell’Accademia viene allestito dalle creazioni di sette giovani talenti internazionali. In Triennale Dirk Bikkembergs, al Palazzo del Senato Siviglia con il concerto di Emeli Sandè, a Palazzo Bagatti Valsecchi è protagonista Rocco Barocco, Dsquared occupa il cortile della scuola militare della caserma Teuliè.
Zona Tortona, location storicamente legata all’altro fondamentale appuntamento meneghino, il Design Week, svela il suo volto agli appassionati della moda ospitando 170 espositori per un progetto curato da White, il salone creato da Massimiliano Brizzi. Numerosi gli eventi collaterali, tra cui sabato, in corso Venezia, una celebrazione del cinema italiano neorealista, La bella estate, opera di Dolce&Gabbana. Nella stessa giornata d’apertura da Zegna ospite l’attore Pierfrancesco Favino, mentre domenica da Missoni l’attore Stefano Masciolini e il regista in scena alla Scala Robert Carsen. Solo per citarne alcuni. Il programma completo su www.cameramoda.it.

Benedetta Rutigliano

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews